FANDOM


Re Tommen I Baratheon è stato il diciannovesimo monarca a sedere sul Trono di Spade dei Sette Regni. Era il figlio più giovane del Re Robert Baratheon e di Cersei Lannister. Membro della Casa Baratheon di Approdo del Re, i suoi fratelli sono il principe Joffrey e la principessa Myrcella. Tuttavia Tommen, esattamente come Joffrey e Myrcella, non sono in realtà figli naturali di Re Robert bensì frutto dell'incesto segreto tra Cersei e suo fratello gemello Jaime Lannister.

Fisicamente è paffuto, e ha i capelli di un biondo molto chiaro. All'inizio della saga ha sette anni e, a differenza di Joffrey, è considerato un ragazzino di animo buono, che cerca sempre di dare il meglio di sé. Nonostante non abbia la determinazione del fratello maggiore, molti altri personaggi (fatta eccezione per sua madre), pensano che sarebbe un sovrano decisamente migliore di Joffrey.

Tommen viene incoronato dopo la morte di Joffrey alle Nozze Viola e sposa Margaery Tyrell al suo posto. La sua natura mite e gentile e la sua giovane età lo spingono ad essere conteso tra sua moglie Margaery e sua madre Cersei che cercano ciascuna di manipolarlo a scapito dell'altra. Durante il suo regno si assiste all'ascesa del Credo Militante, una setta di fanatici religiosi che arrestano sia Margaery che Cersei. Nonostante la sua autorità, Re Tommen si rivela però impotente ad affrontare questa difficile situazione, rimanendone sempre più frustrato. Viene infatti poi manipolato dall'Alto Passero, leader del Credo, per creare una nuova alleanza tra la Corona e il Credo.

Dopo aver assistito alla distruzione del Grande Tempio di Baelor orchestrata da Cersei Lannister in cui muoiono tutti i presenti tra cui anche l'amata Margaery, Tommen si toglie la vita gettandosi da una torre della Fortezza Rossa.

Biografia

Passato

Tommen è il figlio più giovane di Re Robert Baratheon e della Regina Cersei Lannister. Ha un fratello maggiore, Joffrey, e una sorella maggiore, Myrcella, a cui è molto legato. In realtà, Joffrey, Myrcella e Tommen non sono veri figli di Robert bensì frutto dell'incesto segreto tra Cersei e suo fratello gemello Jaime Lannister.

È un bimbo fin troppo ubbidiente e viene costantemente manipolato da sua madre Cersei, che è spesso contrariata dalla natura mite e arrendevole del figlio, che spesso paragona con disapprovazione all'ostinato fratello maggiore. La sua docilità comunque lo conduce a venire influenzato anche dalla moglie, l'astuta Margaery, che lo induce a resistere sempre di più ai comandi della madre. Uno dei suoi passatempi preferiti di Tommen è apporre il sigillo reale sui documenti che gli vengono presentati.

Prima Stagione

Tommen fa parte del seguito di Re Robert nel viaggio che li conduce a Grande Inverno dopo la morte di Jon Arryn. Lì, lui e Myrcella sembrano fare amicizia con Bran Stark, figlio di Lord Eddard Stark.

Settimane dopo, tornati ad Approdo del Re, Tommen assiste al torneo in onore della nomina di Lord Edders Stark a Primo Cavaliere del Re. In questo periodo Lord Eddard Stark scopre che Tommen e i suoi fratelli non sono figli di Robert, bensì del gemello della Regina Cersei, Jaime Lannister. Re Robert muore in un incidente durante una battuta di caccia e perciò Joffrey diventa re come Tommen come suo erede.

Seconda Stagione

Myrcella e Tommen

Myrcella e Tommen a cena.

Poiché gli eserciti all'esterno e le rivolte all'interno di Approdo del Re lo stanno rendendo un luogo sempre meno sicuro, Cersei trama di allontanare di nascosto Tommen dalla capitale. Tommen assiste alla partenza della sorella Myrcella per Dorne, destinata in sposa a Trystane Martell, e piange mentre vede la sorella lasciare il porto, vendendo preso in giro da Re Joffrey.
Cersei e Tommen Trono di Spade

Cersei e Tommen sul Trono di Spade durante la battaglia delle Acque Nere.

Durante la battaglia delle Acque Nere, Tommen si trova rifugiato nel Fortino di Maegor assieme a sua madre Cersei e alle altre dame di corte. Successivamente, mentre fuori infuria ancora la battaglia, Cersei porta Tommen con sé nella sala del trono. Cersei siede sul Trono di Spade e racconta al figlio una storia per consolarlo e, successivamente, avvelenarlo per paura del brutto esito della battaglia. Prima di far bere la fiala al figlio, però, Cersei viene sorpresa dal rumore delle porte della sala del trono che si spalancano: suo padre Tywin irrompe nella sala e la informa di aver vinto la battaglia. Cersei, sorpresa dal fatto, lascia cadere a terra la fiala di veleno.

Quarta Stagione

Joffrey e Tyrion vino

Tommen assiste a Joffrey prendere in giro Tyrion.

Il Principe Tommen Baratheon è presente al matrimonio di suo fratello Joffrey e Margaery Tyrell. Sembra divertito dalla rappresentazione satirica della "Guerra dei Cinque Re" interpretata da cinque nani che combattono tra loro, ma è poi imbarazzato quando Joffrey si prende gioco dello zio Tyrion, seduto accanto a lui. Poco dopo, sempre durante il banchetto, Re Joffrey viene avvelenato e Tywin Lannister copre gli occhi a Tommen per risparmiargli l'orribile vista della morte del fratello. Con la morte di Joffrey, Tommen ora erediterà la Corona e il titolo di Re dei Sette Regni.

Tywin e Tommen

Tywin Lannister comincia ad istruire Tommen.

Viene anche deciso che Tommen sposerà Margaery al posto del fratello per mantenere salda l'alleanza con Casa Tyrell. Durante il funerale di Joffrey nel Grande Tempio di Baelor, Lord Tywin inizia a discutere delle qualità di un buon sovrano con il giovane Tommen. Tywin dice che è soprattutto importante per un buon re essere saggio, dicendo che un re saggio ascolta i suoi consiglieri, anche dopo che è abbastanza grande da avere acquisito un po' di saggezza.

Margaery and tommen stagione 5

Margaery fa visita a Tommen.

Temendo per la sicurezza del suo secondo figlio, Cersei fa in modo che la scorta di Tommen sia ingrandita e che sia sorvegliato giorno e notte da più membri della Guardia Reale. Una notte, Tommen riceve nella sua stanza la visita di Margaery Tyrell, sua promessa sposa. Inizialmente Tommen è timido e imbarazzato mai poi comincia a gradire la compagnia della futura moglie, condividendo con lei le angherie subite dal fratello Joffrey di uccidere il suo gatto Ser Pounce. Margaery gli dice che quando saranno sposati dovranno fidarsi l'uno dell'altra e non avere segreti. Il vero obbiettivo di Margaery è cominciare ad instaurare un saldo rapporto con Tommen per poterlo manipolare in futuro.

Games of Throne S4x05

Re Tommen viene incoronato.

Tommen Baratheon viene incoronato re dall'Alto Septon nella sala del Trono. Durante gli omaggi, Cersei parla della natura di Joffrey e di quanto Tommen meriti il Trono di Spade con Margaery Tyrell. Nelle stanze del Primo Cavaliere, Tywin e Cersei decidono che il matrimonio reale con Margaery avverrà due settimane dopo l'incoronazione. Su consiglio di suo nonno Tywin, Tommen non prende parte al processo di suo zio Tyrion per l'omicidio di Joffrey nominando Tywin come giudice in sua vece.

Quinta Stagione

Tommen and margaery stagione 5

Il matrimonio di Re Tommen e Margaery Tyrell.

Ad Approdo del Re, Tommen Baratheon e Margaery Tyrell si sposano nel Tempio di Baelor e, successivamente, consumano il matrimonio. Margaery riesce a manipolare facilmente la mente di Tommen, il quale chiede a Cersei di ritornare a Castel Granito. La Regina Madre rifiuta e si reca nelle stanze di Margaery, dove ricorda alla nuora di non esitare a chiederle qualunque cosa dovesse servirle. Cersei, ora privata dei suoi poteri di Regina Reggente, si trova a non poter intervenire direttamente sul controllo che Margaery ha sul re.
Tommen e Cersei

Re Tommen parla con sua madre Cersei Lannister.

Cersei convoca l'Alto Passero per nominarlo Alto Septon. Cersei dona inoltre ai Passeri un esercito: il Credo Militante. La confraternita dei Passeri prende dunque il sopravvento nella città, aggredendo e catturando coloro che ritengono "peccatori". Dopo aver attaccato il bordello di Lord Baelish, i Passeri catturano anche Loras Tyrell, il quale viene accusato di aver violato le leggi degli dei e degli uomini fornicando con vari uomini al di fuori del matrimonio e viene rinchiuso nelle celle del Tempio di Baelor. Il fatto scatena la furia di Margaery Tyrell, che esige che suo marito, re Tommen, ordini di liberare suo fratello immediatamente. La donna accusa Cersei di aver dato l'ordine di cattura per vendicarsi. Tommen si reca allora dalla madre per chiederle di liberare Loras. La regina afferma di non aver dato lei l'ordine di cattura e così Tommen si reca direttamente al Tempio di Baelor per parlare con l'Alto Passero. L'accesso gli viene però negato da alcuni Passeri e allora il re decide di non ricorrere alla violenza e di tornare alla Fortezza Rossa.

Interrogatorio Loras

Tommen assiste all'interrogatorio di Loras Tyrell.

Il Credo Militante arresta Ser Loras in attesa del processo a suo carico e, insieme a lui, viene trattenuta anche la Regina Margaery, accusata di aver giurato il falso al cospetto degli Dei. Cersei chiede chiarimenti sullo svolgimento del processo. L'uomo le dice che la seduta verrà presidiata da Sette Septon, i quali, nel caso i prigionieri confessassero prima del processo, potrebbero concedere loro la misericordia della Madre. Successivamente, l'Alto Septon comunica a Cersei che un ragazzo è venuto a confessare di essere stato condotto a compiere atti impuri proprio dalla regina. Lancel Lannister entra nella stanza e Cersei cerca invano di fuggire, venendo gettata in cella dal Credo Militante. In seguito all'arresto di Cersei per tradimento e adulterio, Tommen continua a eseguire gli ordini del Concilio Ristretto.

Sesta Stagione

Game of Thrones Season 6 04

Re Tommen e suo zio Jaime Lannister al funerale di Myrcella.

Ad Approdo del Re, Jaime Lannister ritorna da Dorne con la salma di Myrcella, avvelenata da Ellaria Sand. Re Tommen impedisce a Cersei di assistere al funerale di Myrcella, temendo che il Culto Militante possa farla nuovamente prigioniera. Dinanzi al corpo della sorella, dopo aver ammesso di essere stato un debole in occasione dell'imprigionamento dei suoi familiari, il re viene intimato da Ser Jaime a parlare con sua madre. Successivamente Re Tommen visita l'Alto Passero e ha un duro confronto con lui.
Margaery and tommen stagione 6

Margaery e Tommen riuniti.

L'Alto Passero concede a Tommen il permesso di parlare con la moglie Margaery, la quale sembra, almeno in apparenza, aver trovato la fede e aver preso una via più penitente. Più tardi, Jaime Lannister, accompagnato da Mace Tyrell ed il suo esercito, impedisce all'Alto Passero di dare inizio alla camminata della vergogna della regina, arrivando a minacciarlo di uccidere tutti i Passeri presenti se non la avesse lasciata andare. Tuttavia, il religioso rivela che i peccati di Margaery sono già stati espiati e mostra il marito Tommen come nuovo "adepto" della Fede. In seguito, Tommen invia Jaime a riconquistare Delta delle Acque.
Blood of My Blood 21

Re Tommen con l'Alto Passero e Margaery.

Poco dopo, nella sala del trono, Cersei assiste a un discorso tenuto da re Tommen, il quale proclama banditi i processi per singolar tenzone: la donna è così costretta a dover essere giudicata da sette septon per ottenere l'assoluzione dei propri peccati e non potrà più far affidamento sulla Montagna. Ad Approdo del Re ha inizio il processo a Ser Loras e Cersei presso il Tempio di Baelor. Il giovane Tyrell confessa i suoi peccati e sceglie di unirsi ai Passeri per espiarli. Cersei e Tommen non si presentano, così Lancel Lannister viene incaricato di scortarli al Tempio mentre il resto del pubblico rimane in attesa del suo ritorno. Lungo la strada, nota un bambino che si dirige verso le catacombe al di sotto del Tempio. Lancel lo segue e lì scopre un immenso deposito di casse contenenti altofuoco, ma viene pugnalato alle spalle dal bambino e impossibilitato a camminare.

Tommen suicidio

Tommen si toglie la vita.

Nonostante Lancel, debilitato, tenti di scongiurare la catastrofe, l'altofuoco esplode, causando la distruzione del Grande Tempio di Baelor e la morte di tutti i presenti, compresi Kevan Lannister, l'Alto Passero, Mace Tyrell e i suoi figli Margaery e Loras. Nel frattempo, gli Uccelletti di Qyburn assassinano il Gran Maestro Pycelle. Tommen osserva il disastro dall'alto delle sue stanze nella Fortezza Rossa e, informato delle vittime, si toglie la vita buttandosi da una finestra. Venuta a sapere della morte del figlio, ordina che il suo corpo venga bruciato e le ceneri sparse sopra ciò che rimane del Tempio.

Dietro le quinte

  • Tommen Baratheon è stato interpretato da Callum Wharry nella Prima e nella Seconda Stagione mentre dalla Quarta alla Sesta Stagione è stato interpretato da Dean-Charles Chapman. In italiano è stato doppiato da Arturo Valli.
  • Il cambio di attore ha creato diverse problematiche nello stabilire l'età di Tommen. Nella Prima Stagione, in cui era interpretato da Callum Wharry, viene detto da Loras Tyrell che Tommen ha 8 anni (mentre ne ha 7 all'inizio dei romanzi). Secondo la continuità, Tommen dovrebbe quindi avere 11 anni nella Quarta Stagione e 13 nella Sesta. Con Chapman come nuovo attore, Tommen sembra invece essere invecchiato e avere circa 16 anni nella Quarta Stagione e 18 anni durante la Sesta.
  • Dean-Charles Chapman aveva già interpretato Martyn Lannister (cugino di Tommen) nella Terza Stagione.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.