FANDOM


Ho sempre voluto fare la cosa giusta. Essere il giusto tipo di persona. Ma non ho mai saputo cosa significasse. Sembrava sempre che ci fosse una scelta impossibile che dovevo prendere. Stark o Greyjoy.
-- Theon Greyjoy a Jon Snow

Il principe Theon Greyjoy era il figlio più giovane del re Balon Greyjoy delle Isole di Ferro e il fratello minore di RodrikMaron e Yara Greyjoy.

In seguito alla fallita ribellione di suo padre contro il Trono di Spade, Theon viene affidato come ostaggio a Lord Eddard Stark di Grande Inverno. Dopo l'esecuzione di Eddard ad Approdo del Re, Theon segue il figlio maggiore di Eddard, Re Robb Stark, nella successiva Guerra dei Cinque Re, ma alla fine torna nelle Isole di Ferro e tradisce Robb schierandosi con suo padre invadendo il Nord. Theon prende Grande Inverni imprigionando i due fratelli di Robb, Bran e Rickon Stark, ma alla fine viene tradito dai suoi stessi uomini, il che porta alla sua cattura da parte di Casa Bolton. Viene torturato e costretto alla schiavitù da Ramsay Bolton, che lo trasforma in una sorta di animale domestico di nome Reek. Theon, tuttavia, si riscatta aiutando la moglie di Ramsay (e la sorella di Robb), Sansa Stark , a fuggire da Grande Inverno e a trovare rifugio presso il suo "fratellastro" Jon Snow. Sansa e Jon avrebbero poi ripreso possesso di Grande Inverno, sconfiggendo Ramsay e Casa Bolton.

Nel frattempo Theon Greyjoy, recuperando lentamente la sua identità, torna alle Isole di Ferro, dove viene a sapere della morte di suo padre per mano di suo zio, Euron Greyjoy , che in seguito viene eletto re delle Isole di Ferro ed è intenzionato ad uccidere i suoi due nipoti Theon e Yara. I due fratelli fuggono facendo vela fino a Meereen a per cercare un'alleanza con Daenerys Targaryen. La flotta dei fratelli Greyjoy con le forze di Dorne viene attaccata e sconfitta da Euron e Theon, invece di salvare la sorella, si getta in mare per mettersi in salvo. Theon organizza più tardi una spedizione per salvare la sorella dalla sua prigionia e la missione ha successo. Mentre Yara decide di riconquistare le Isole di Ferro, Theon decide tornare a Grande Inverno per unire la sua causa a Casa Stark nella Grande Guerra. Theon Greyjoy muore durante la battaglia di Grande Inverno difendendo Bran dal Re della Notte, riscattandosi.

Biografia

Passato

Theon era il figlio più giovane di Lord Balon, capo di Casa Greyjoy e Lord delle Isole di Ferro, e Lady Alannys Harlaw. È il quarto figlio di Balon e Alannys dopo RodrikMaron e Yara. Otto anni prima dell'inizio della serie Balon si autoproclamò Re delle Isole di Ferro ribellandosi contro il Trono di Spade nella cosiddetta Ribellione dei Greyjoy. Gli Uomini di ferro furono tuttavia sconfitti dalle forse di Re Robert Baratheon e di Lord Eddard Stark

I due fratelli maggiori di Theon furono entrambi uccisi nei combattimenti. Balon si arrese e gli fu permesso di rimanere Lord delle Isole di Ferro a condizione che Theon, allora un bambino di 10 anni, fosse consegnato come ostaggio a Eddard Stark. La sorella di Theon, Yara, rimase sulle Isole di ferro. 

Nonostante fosse formalmente un ostaggio a Grande Inverno, Theon fu cresciuto da Lord Eddard tra i suoi figli ricevendo la loro stessa educazione. Con gli anni, Theon divenne migliore amico di Robb Strark, figlio maggiore di Eddard, ed aveva una sorta di amichevole rivalità con Jon Snow, figlio bastardo di Lord Eddard. 

Theon cresce come un giovane arrogante e pieno di sé, donnaiolo e superficiale, incline alla risata nei momenti meno opportuni, dotato di un forte carattere e una sconfinata brama di gloria e di potere.

Prima stagione

Theon è presente durante l'esecuzione di Will, un disertore dei Guardiani della Notte e tiene il fodero di Ghiaccio, lo spadone di Casa Stark, mentre Lord Eddard Stark la sguaina per poi decapitare il condannato. Sulla via del ritorno a Grande Inverno, il gruppo trova una metalupa morta con i suoi cinque cuccioli ancora vivi. Inizialmente Lord Eddard decide che i cuccioli ricevano una rapida morte, ma Jon Snow lo convince a tenere i cinque cuccioli per darne uno a ciascuno dei suoi cinque figli (lui escluso). Poco dopo anche Jon trova un sesto cucciolo che tiene per sé.

Theon e Jon S1

Theon Greyjoy con Jon Snow a Grande Inverno durante l'arrivo di Re Robert Baratheon.

Pochi giorni dopo Theon è presente quando Re Robert Baratheon arriva con la sua famiglia e la sua corte in visita a Grande Inverno. Il Re nomina Lord Eddard suo Primo Cavaliere e decide che Sansa, figlia di Ned, sposerà il Principe Joffrey. Giorni dopo Lord Eddard lascia Grande Inverno partendo per la capitale Approdo del Re assieme al Re e al suo seguito portandosi dietro anche le figlie Sansa e Arya.

Poco tempo dopo, un assassino tenta di uccidere Bran Stark, che era caduto da una torre durante una delle sue arrampicate ed era rimasto in coma. Catelyn Stark, moglie di Lord Eddard e madre dei ragazzi Stark, ha trovato prove che implicano i Lannister nell '"incidente" di Bran e nel suo fallito assassinio. Theon e Robb suggeriscono di vendicarsi attraverso l'azione militare, ma il Maestro Luwin consiglia la pazienza. Catelyn e Ser Rodrik Cassel partono per Approdo del Re, lasciando Robb al comando del castello. Theon è presente quando Robb riceve gelosamente Tyrion Lannister mentre torna dalla Barriera. Tyrion ridicolizza Theon per la fallita ribellione della sua famiglia, definendola "una stupida ribellione", e riflette su come Balon Greyjoy si sentirebbe sul fatto che il suo ultimo figlio vivente fosse il "lacchè" degli Stark. 

Un giorno Bran, che si è risvegliato dal coma ma ha comunque perso l'uso delle gambe, viene catturato da alcuni bruti nella foresta vicino a Grande Inverno mentre sta facendo un giro sul cavallo. Viene salvato da Robb e Theon, che uccidono i bruti meno una donna, Osha, che viene tenuta al castello come servitrice.

Robb e Theon

Robb Stark e Theon.

Dopo che gli Stark dichiarano guerra ai Lannister, Theon combatte al fianco di Robb nella battaglia del Bosco dei Sussurri, dove Jaime Lannister viene fatto prigioniero. Theon suggerisce di uccidere Jaime e di mandare la testa a suo padre Tywin, ma Robb rifiuta, temendo che Sansa e Arya, in mano ai nemici nella capitale, vengano ferite. Dopo che arrivano le notizie dell'esecuzione di Eddard, Robb Stark viene proclamato Re del Nord dai suoi vassalli. Dopo che Robb dice a Theon che lui lo considera come un fratello, il giovane Greyjoy giura la sua spada e fedeltà al servizio di Robb, proclamando Robb come suo Re.

Seconda stagione

Theon consiglia a Robb di cercare un'alleanza con suo padre, Balon Greyjoy, ragionando che Robb ha bisogno di una flotta per attaccare Approdo del Re, e fiducioso che Balon lo ascolterà. Nonostante le riserve di Catelyn, secondo cui non possono fidarsi di Balon Greyjoy, Robb manda Theon alle Isole di Ferro per negoziare con il padre.

Theon seduce Yara

Theon seduce inconsciamente la sua stessa sorella Yara.

Al molo, Theon incontra una ragazza che si offre di condurla al castello di Pyke e il ragazzo Greyjoy tenta di sedurla salvo poi scoprire che si tratta di sua sorella Yara Greyjoy. Balon saluta Theon con freddezza, credendo che lui abbia ormai dimenticato le sue radici e che sia divenuto fedele agli Stark. Balon rivela che ha intenzione di attaccare il Nord mentre è scarsamente difeso. Balon dà a Yara una flotta di trenta navi per catturare Deepwood Motte e insulta Theon dandogli una missione minore per razziare i villaggi di pescatori sulla costa pietrosa, con una sola nave. Theon all'inizio intende informare Robb del piano di suo padre, ma alla fine brucia la lettera decidendo che la sua lealtà spetta alla sua famiglia. Dopo aver deciso di tradire Casa Stark, Theon Greyjoy viene battezzato nel nome del Dio Abissale e gli viene affidato il comando della Strega del Mare.

Theon giustizia ser Rodrik

Theon, dopo aver preso Grande Inverno, giustizia ser Rodrik Cassel.

Theon, per dimostrare la sua fedeltà e il suo valore al padre decide di attaccare Grande Inverno, che al momento è poco difesa visto che il grosso delle forze del nord si trova a sud con Robb. L'impresa ha successo e Theon fa i giovani fratelli Stark Bran e Rickon suoi prigionieri, proclamandosi principe di Grande Inverno. Theon giustizia poi ser Rodrik Cassel, che lo definisce un traditore e gli sputa anche in faccia pur di non inchinarsi.

Una notte Theon è sedotta da Osha, a cui Theon garantisce la sua libertà in cambio del suo servizio sessuale. Dopo che Theon si è addormentato, Osha libera Bran e Rickon, fuggendo con loro e Hodor. Nonostante i suoi tentativi, Theon non è in grado di trovare i fuggitivi e non volendo apparire un debole sia ai suoi uomini sia agli uomini del Nord, fa uccidere Jack e Billy, i due figli di un contadino, e bruciare i loro corpi per poi esporli a Grande Inverno facendoli passare per Bran e Rickon.

Successivamente Theon invia un corvo a Yara chiedendole 500 uomini come rinforzi ma alcuni giorni dopo Yara arriva con soli 20 uomini per dire al fratello di lasciare Grande Inverno in quanto troppo lontana dal mare e poiché ormai tutto il Nord lo vuole morto per l'uccisione dei fratelli Stark. Pochi giorni dopo, infatti, Grande Inverno viene circondata dai soldati del nord comandati da Ramsay Snow, che fanno infuriare Theon suonando il corno per tutta la notte. Il Maestro Luwin consiglia a Theon di fuggire verso la Barriera e unirsi ai Guardiani della Notte in modo che possa salvarsi la vita e tentare di riscattarsi, aggiungendo che sa che Theon non è l'uomo spietato che finge di essere. Theon tuttavia rifiuta poiché tra i guardiani c'è Jon Snow che lo avrebbe sicuramente ucciso per la presunta morte di Bran e Rickon.

Theon & Dagmer 2x10

Theon viene stordito da Dragmer.

Il giorno seguente Theon prepara i suoi pochi Uomini di Ferro per uscire dalle mura e affrontare una morte gloriosa in battaglia, pronunciando un discorso entusiasmante, ma viene tradito e messo fuori combattimento da Dagmer, che ha in programma di consegnarlo alle forze del nord in modo che tutti gli altri possano tornare a casa. Luwin tenta di aiutare Theon ma viene stordito da Dagmer, che poi trascina via Theon privo di sensi.

Terza stagione

Il figlio bastardo di Roose BoltonRamsay Snow, è stato inviato per proteggere Grande Inverno dagli uomini di ferro e riportare Theon vivo a Robb Stark. Tuttavia, Roose ha intenzione di ingannare Robb Stark e dopo che gli uomini di ferro si sono ammutinati a Theon e arresi alle forze di Snow, lui li fa uccidere tutti e cattura Theon. Theon Greyjoy inconsciamente è imprigionato nel Forte Terrore, dove viene ripetutamente torturato da un gruppo di uomini, alcuni dei quali sono vestiti con gli abiti dei Greyjoy. Uno di loro fa leva sulle unghie di Theon con un coltello mentre gli altri gli infilano una vite nel piede.

Ramsay Snow inganna Theon, sostenendo di essere un servo e gli si avvicina dicendo di essere stato mandato da Yara per salvarlo, e prima dell'alba, Ramsay ritorna e libera Theon fornendogli dell'acqua e un cavallo. Ramsay consiglia a Theon di proseguire verso est dove Yara lo sta aspettando. Theon dice che renderà il ragazzo Lord delle Isole di Ferro per ciò che ha fatto.

Mentre Theon si dirige verso est vede che i suoi rapitori lo stanno seguendo. Dopo un inseguimento straziante, l'ex Principe di Grande Inverno viene catturato e il principale torturatore si prepara a violentarlo ma viene trafitto da una freccia. Ramsay è tornato e uccide rapidamente tutti i suoi uomini. Ramsay aiuta Theon a rimettersi in piedi e gli dice di venire con lui, perché è lontano da casa e l'inverno sta arrivando.

Dopo averlo salvato, il ragazzo promette a Theon di portarlo a Deepwood Motte per vedere Yara. Durante il viaggio, Theon confessa i suoi peccati dicendo che voleva disperatamente impressionare suo padre, ma ora sa che Eddard Stark era il suo vero padre. Theon e Ramsay entrano in una stanza buia. Il giovane accende una torcia e con grande orrore di Theon è tornato nella stessa camera di tortura di Forte Terrore. Entrano uomini armati e Ramsay afferma che Theon ha ucciso i loro compagni ed è fuggito, ma ha riportato indietro il prigioniero. Theon viene perciò legato nuovamente sul cavalletto di legno.

Ramsay tortura Theon

Ramsay Snow tortura Theon.

Ramsay Bolton tortura Theon Greyjoy per diversi giorni nelle maniere più spietate con macabro sadismo. Un giorno Theon viene liberato dalla croce da due bellissime giovani donne, Myranda e Violet, che lo mettono a letto e cominciano ad accarezzarlo sensualmente. Entrambi hanno sentito che l'erede di Pyke è ben dotato e sperano di fare un'esperienza diretta. All'inizio Theon è diffidente temendo che questo sia un altro dei trucchi del suo aguzzino, ma quando le due ragazze cominciano a spogliarsi cede al piacere. All'improvviso entra Ramsay rivelando che Myranda e Violet sono due delle sue concubine. Anche lui ha sentito quanto sia grande il pene del suo prigioniero e suppone che sia la parte del corpo preferita di Theon, motivo per cui prende un uncino ed evira Theon.

Più tardi Theon si risveglia ancora legato al cavalletto mentre Ramsay mangia una lunga salsiccia paffuta nelle vicinanze e fa cenno ai pantaloni macchiati di sangue e mal cuciti di Theon, inducendo momentaneamente Theon a pensare che sia il suo pene che sta mangiando. Ramsay lo prende in giro dicendo che in realtà sta mangiando salsiccia di maiale. Theon alla fine supplica Ramsay di ucciderlo per mettere fine a quell'inferno, ma Ramsay gli dice che lui gli è molto più prezioso vivo.

Ramsay dice poi che d'ora in poi Theon si chiamerà "Reek" (perché ha un cattivo odore). Quando Ramsay gli chiede di ripetergli il suo novo nome, inizialmente Theon dice che il suo nome è Theon Greyjoy, spingendo Ramsay a prenderlo a pugni e chiedere di nuovo, e ancora, sorridendo leggermente, dice che si chiama Theon Greyjoy. Ramsay lo colpisce più forte, gli afferra la testa e grida la stessa domanda. Questa volta, Theon si arrende e dice che il suo nome è Reek. Mentre Ramsay ritorna al suo tavolo soddisfatto, Theon piange silenziosamente sul suo orgoglio perduto.

Ramsay manda il pene reciso di Theon alla sua famiglia a Pyke con una lettera in cui chiede che gli uomini di ferro si ritirino dal nord se non vuole che gli siano inviati altri pezzi di Theon. Balon rifiuta di arrendersi, dicendo che Theon è stato uno sciocco a disobbedire ai suoi ordini e ad attaccare Grande Inverno e che, poiché la sua castrazione significa che non è più in grado di dargli eredi, non ha alcun valore. Tuttavia, Yara sfida suo padre e prepara la nave più veloce della flotta e gli uomini più forti delle Isole di Ferro per navigare su Forte Terrore e salvare Theon.

Quarta stagione

Theon Greyjoy, ora chiamato Reek, è stato liberato ma viene costretto a lavorare come un servo per Casa Bolton. Le continue ed atroci torture non solo fisiche ma anche psicologiche subite da Ramsay lo hanno reso particolarmente remissivo e servile, quasi come una sorta di animale domestico, tanto che viene costretto a dormire in gabbia con i cani.

Reek rade Ramsay

Reek rade Ramsay mentre quest'ultimo gli rivela della morte di Robb Stark.

Roose Bolton, padre di Ramsay, è contrariato dal modo in cui il figlio ha torturato Theon in quanto è un ostaggio prezioso. Ramsay ordina a Reek di raderlo e mentre lo sta facendo Reek rivela a Ramsay di non aver ucciso Bran e Rickon e che ora potrebbero essere con il loro fratellastro Jon Snow al Castello Nero. Ramsay rivela poi a Reek che Robb Stark è morto pugnalato al cuore da suo padre Roose. In quel momento Reek trattiene un momento il rasoio sul collo di Ramsay ma poi continua a raderlo.  Quando Roose ordina a Locke di trovare e uccidere i ragazzi Stark, quest'ultimo chiede a Ramsay se il suo "topo da compagnia" ha qualche idea su dove siano andati. Senza dire una parola, Ramsay ordina a Reek di rispondere alla domanda di Locke semplicemente dandogli un'occhiata. Reek gli dice tristemente che potrebbero essere con Jon Snow al Castello Nero.

Yara, insieme a un gruppo di uomini di ferro, si infiltra a Forte Terrore per salvare suo fratello e lo trova in uno dei canili. Credendo che questo potrebbe essere un altro dei trucchi di Ramsay, Reek rifiuta disperatamente di abbandonare il suo padrone, rifiutando di essere Theon Greyjoy e urlando di essere lasciato solo, insistendo sul fatto che lui si chiama Reek. Presto Ramsay arriva con un gruppo di uomini del Nord. Mentre le due parti si combattono, Reek continua a resistere e morde la mano di Yara per tornare nella sua gabbia. Yara fugge dopo essere stata respinta e Ramsay libera i suoi cani. Come ricompensa per la sua dimostrazione di lealtà, Ramsay offre a Reek un bagno, sebbene Reek esiti a togliersi i vestiti, a causa delle numerose cicatrici della sua tortura e della sua precedente castrazione. Dopo che Reek è entrato nella vasca, Ramsay pulisce lui stesso il suo servitore e chiede una dimostrazione dell'amore di Reek: il suo aiuto per riavere un castello. Il compito di Reek è mascherarsi da Theon Greyjoy. 

Ramsay e Theon a Moat Cailin

Ramsay si congratule con Reek per aver tradito i suoi stessi compatrioti.

Al di fuori di Moat Cailin, Ramsay dice a Reek quello che deve fare: fingersi Theon Greyjoy, principe delle Isole di Ferro e negoziare con loro per convincerli ad arrendersi ai Bolton. Tuttavia Garrison Kenning, leader degli uomini di ferro, non si fida di Theon capendo che sta agendo per conto dei Bolton. Tuttavia uno degli uomini di Kenning uccide quest'ultimo e accetta i termini di resa. Nonostante ciò, gli uomini di ferro vengono tutti trucidati da Ramsay e dai suoi uomini dopo essersi arresi. Ramsay si congratula con Reek per la riuscita dell'impresa.  

Dopo essere tornato dal padre con i vessilli dei Greyjoy, Ramsay viene ricompensato venendo legittimato come legittimo erede di Roose Bolton. Reek arriva assieme ai Bolton a Grande Inverno, dove i Bolton si insediano.  

Quinta stagione

Sansa e Theon al matrimonio

Reek accompagna Sansa al suo matrimonio.

Giorni dopo, a Grande Inverno arriva Sansa Stark, accompagnata da Petyr Baelish, per sposarsi con Ramsay Bolton. Nonostante Reek cerchi di nascondersi alla ragazza, un giorno Sansa lo vede che dorme con i cani. Reek cerca di nascondere questo inconveniente al suo padrone che però lo scopre ma decide di perdonarlo. Durante il pranzo, Ramsay obbliga Reek a chiedere scusa a Sansa per aver ucciso i suoi fratelli (anche se Ramsay sa che non è vero) e Reek, addolorato, obbedisce. Dal momento che la maggior parte della famiglia di Sansa è stata uccisa, Ramsay dice che sarà Reek ad accompagnare Sansa all'altare dal momento che lui è l'unica persona più vicina ad un parente rimasta a Sansa.

La notte dopo le nozze, Ramsay obbliga Theon a stare a guardarlo mente violenta Sansa. Reek cerca di non guardare, ma Ramsay ripete l'ordine costringendolo a guardare. Theon è visibilmente turbato nel vedere Ramsay stuprare la sua amica di infanzia in lacrime e nonostante sia troppo debole per intervenire, un breve istinto di ira balena sulla sua espressione.

Nei giorni successivi Sansa cerca di parlare con Theon chiedendogli di aiutarla, ma il ragazzo la rifugge intimidito, ribadendo che il suo nome è Reek. Sansa lo accusa di aver tradito la sua famiglia e gli dice che lui è Theon Greyjoy, figlio di Balon Greyjoy, Lord delle Isole di Ferro e che può riscattarsi accendendo una candela nella torre spezzata per segnalare a Brienne di Tarth e Podrick Payne di venire a salvarla. Sebbene apparentemente Reek accetta di aiutare Sansa prendendo con sé la candela, successivamente informa Ramsay del piano di Sansa.

Il giorno seguente Sansa si confronta con Theon chiedendogli perché ha rivelato a Ramsay del suo piano e Reek le risponde che lo ha fatto per proteggerla risparmiandole altro dolore nel caso avesse fallito dal momento che ormai ha imparato che non si può sfuggire da Ramsay. Mentre parla, Theon si lascia scappare una frase ambigua sull'uccisione di Bran e Rickon, al ché Sansa si insospettisce e costringe Theon a dirle la verità. Theon le dice quindi che i ragazzi da lui uccisi non erano Bran e Rickon, bensì due figli di un contadino. Alla luce di questa verità, l'ira di Sansa nei confronti di Theon viene meno.

Theon-e-Sansa-S05E10

Theon e Sansa si preparano a saltare dalle mura.

Mentre i Bolton stanno combattendo fuori dalle mura di Grande Inverno in una battaglia contro Stannis Baratheon, Sansa riesce finalmente a uscire dalla sua stanza e ad accendere la candela nella torre, ma mentre sta tornando indietro viene fermata da Reek e Myranda, la quale la minaccia con l'arco. Reek implora Sansa di non opporre resistenza ma la ragazza ormai accetta il suo destino. Myranda tuttavia dice che non intende ucciderla ma mutilarla e a quel punto Reek, ricordando il ruolo che Myranda aveva avuto quando Ramsay lo aveva castrato, non disposto a lasciare che Sansa subisca la stessa sorte, afferra Myranda e la butta giù dai bastioni nel cortile, uccidendola. Ritornato così Theon Greyjoy, Theon aiuta Sansa a fuggire da Grande Inverno gettandosi con lei da un punto basso delle mura. cadendo nella neve.

Sesta stagione

Theon Greyjoy e Sansa fiume

Theon e Sansa attraversano un fiume fuggendo.

Inseguiti dagli uomini e dai segugi di Ramsay, Theon e Sansa fuggono nella foresta attraversando un fiume. I segugi tuttavia fiutano il loro odore e li rintracciano. Theon esorta Sansa a fuggire verso nord per raggiungere suo fratello Jon Snow al Castello Nero, ma la ragazza si rifiuta di abbandonarlo. I due vengono salvati da Brienne di Tarth e da Podrick Payne che uccidono i soldati Bolton, di cui l'ultimo viene ucciso da Theon salvando la vita a Podrick. Theo è presente quando Brienne giura la sua fedeltà a lady Sansa.

Sansa e Brienne decidono di andare al castello Nero per raggiungere Jon, che li proteggerà da Ramsay, e sebbene Sansa prometta di dire a Jon la verità su Bran e Rickon, Theon crede che Jon lo ucciderà comunque per aver tradito Robb, giustiziato Rodrik Cassel e massacrato Jack e Billy. Theon afferma di non voler essere perdonato, anche unendosi ai Guardiani della Notte, e decide invece di tornare a casa, sapendo che Sansa sarà più sicura con Brienne e Podrick. Prima della sua partenza, Sansa abbraccia Theon in segno di gratitudine per averla aiutata a fuggire da Ramsay.

Theon torna da Yara S6

Theon ritorna da Yara alle Isole di Ferro.

Theon ritorna alle Isole di Ferro e riceve una dura accoglienza da Yara, che è ancora arrabbiata con lui per quando lui si è rifiutato di essere salvato da Forte Terrore, dicendogli che lei ha perso gli uomini migliori per cercare di salvarlo quella notte. Theon, in lacrime, le chiede scusa più volte ma lei non ne vuole sapere accusandolo anche di voler trarre vantaggio dall'omicidio del padre per diventare Re di Pyke. Theon lo nega con veemenza, dicendo che non aveva idea che Balon fosse morto fino al suo arrivo. Theon promette anzi alla sorella che sosterrà la sua pretesa al Trono del Mare.

Yara e Theon 6X05

Yara e Theon poco prima di fuggire dalle Isole di Ferro.

Durante l'acclamazione del Re, Theon, visibilmente nervoso e ancora turbato dall'orribile esperienza con i Bolton, dichiara apertamente il suo sostegno a Yara per diventare nuova regina delle Isole di Ferro. Sebbene le sue parole inducano molti uomini a dichiarare il loro sostegno a Yara, vengono presto sfidati dallo zio Euron Greyjoy, che comincia a prendersi gioco di Theon riguardo ai suoi fallimenti nel nord e riguardo al fatto di essere stato evirato. Con loro sorpresa, Euron ammette di aver ucciso Balon ma afferma di averlo fatto perché li stava portando alla sconfitta e anzi si scusa per non averlo fatto anni fa. Euron dice poi di essere intenzionato ad allearsi con Daenerys Targaryen per sconfiggere i lord del continente. Alla fine gli uomini di ferro acclamano Euron come Re delle Isole di Ferro e Theon e Yara sono costretti a fuggire. Dopo essere stato incoronato, Euron infatti ha intenzione di uccidere i suoi due nipoti.

Daenerys, Theon e Yara a Meereen

Theon e Yara a cospetto di Daenerys Targaryen a Meereen.

Theon e Yara portano la flotta di ferro a Volantis per nascondersi e riposare. Theon è ancora profondamente scosso dalla sua esperienza con i Bolton e sembra non riuscire a riprendersi del tutto. Giunti a Meereen, Theon e Yara incontrano la regina Daenerys Targaryen e Tyrion Lannister, suo consigliere. Tyrion si ricorda dell'ultimo incontro con Theon a Grande Inverno quando il ragazzo Greyjoy lo aveva preso in giro per la sua altezza. Theon e Yara offrono la loro flotta a Daenerys se in cambio li aiuterà a sconfiggere lo zio Euron e se concederà l'indipendenza alle Isole di Ferro. Daenerys accetta stabilendo che d'ora in poi gli uomini di ferro smetteranno di razziare e saccheggiare la costa del continente. Theon e Yara viaggiano quindi assieme a Daenerys, il suo esercito di Immacolati e Dothraki, verso Westeros.

Settima stagione

Yara e Theon vedono Euron

Yara e Theon vedono la nave di loro zio Euron.

Yara e Theon partecipano alla riunione del consiglio di Daenerys a Roccia del Drago, dopo di che, in base al piano di Tyrion di assediare Approdo del Re, Theon e Yara hanno il compito di scortare Ellaria Sand e le Serpi delle sabbie a Dorne. Tuttavia, una notte, durante la navigazione, la flotta dei fratelli Greyjoy viene attaccata dalla flotta di Euron Greyjoy, che attacca la nave dei suoi nipoti con la sua potente nave da guerra, la Silenzio. Scoppia una battaglia durante la quale Euron cattura Yara ed esorta Theon a venire a salvarla. Theon esista un momento ma alla fine si getta in acqua per salvarsi, lasciando così Yara in mano a Euron che scoppia a ridere dicendo che Theon è letteralmente un "senza palle".

704 Jon & Theon Promo

Jon Snow confronta Theon a Roccia del Drago.

Theon viene ripescato alcune ore dopo da una delle navi fedeli a Yara sopravvissute all'attacco. La nave ritorna a Roccia del Drago e Theon sulla spiaggia incontra Jon Snow, che si confronta con lui dicendogli che l'unico motivo per cui non lo uccide è per aver salvato Sansa dai Bolton.

Theon Greyjoy è presente al vertice di Fossa del Drago durante il quale Jon Snow e Danerys vogliono chiedere alla Regina Cersei Lannister una tregua per combattere insieme contro il nemico comune: gli estranei. All'incontro c'è anche Euron Greyjoy, alleato di Cersei, che confronta Theon dicendogli che se non si sottometterà a lui ucciderà Yara. Tornati a Roccia del Drago, Theon parla con Jon prima che questo parta per il nord con Daenerys per la guerra contro gli estranei. Theon ammette di essere stato combattuto per tutta la vita su quale fosse la sua vera famiglia: i Greyjoy o gli Stark. Jon gli risponde che Ned Stark è stato per Theon un padre molto di più di quanto Balon lo sia stato e successivamente gli dice che lui è un Greyjoy quanto uno Stark, esortandolo quindi a salvare sua sorella da Euron.

Theon vs Harrag

Theon lotta contro Harrag.

Alla spiaggia, Theon Greyjoy raduna tutti gli uomini di ferro rimasti per partire e salvare Yara Tuttavia uno di loro, Harrag, si rifiuta accusando Theon di essere un codardo per aver abbandonato Yara. Tra i due avviene un combattimento all'inizio del quale Harrag sembra avere la meglio, ma alla fine colpisce Theon nella zona dei genitali, ignaro del fatto che Theon è stato castrato. A quel punto Theon, non sentendo dolore, riacquista coraggio e batte il suo avversario, guadagnandosi il rispetto degli uomini di ferro convincendoli così a partire per salvare Yara.

Ottava stagione

Theon libera Yara S8

Theon libera Yara.

Mentre Euron si trova nella Fortezza Rossa dalla regina Cersei, Theon e gli uomini di ferro si infiltrano a bordo della Silenzio e dopo aver ucciso gli uomini di guardia liberano Yara. Quest'ultima, subito dopo essere stata liberata da Theon, gli da una testata facendolo cadere a terra per averla abbandonata. Subito dopo lo aiuta a rialzarsi, facendogli capire che lo rispetta.

Le tre navi di Theon e Yara fuggono quindi da Approdo del Re, prendendo il largo. Mentre Yara ha intenzione di dirigersi alle Isole di Ferro per riconquistarle, Theon dice di voler andare a Grande Inverno, desiderando combattere per Casa Stark contro gli estranei.

802 Theon Sansa Reunion

Theon e Sansa ricongiunti.

Theon ritorna quindi a Grande Inverno dove è ben accolto sia da Daenerys che da Sansa. Theon è presente durante il consiglio di guerra per la preparazione alla battaglia imminente contro l'armata dei morti. Siccome una possibilità per annientare l'esercito dei morti potrebbe essere uccidere il loro creatore nonché il primo estraneo, il Re della Notte, Bran Stark si offre come esca per attirarlo nel Parco degli Dei in quanto sicuro che verrà a cercarlo per ucciderlo. Theon a quel punto si offre di proteggere Bran assieme agli uomini di ferro.

Theon difende Bran S8

Theon Greyjoy difende Bran durante la battaglia di Grande Inverno.

La notte della battaglia, mentre i vivi aspettano l'arrivo dei morti, Theon Greyjoy beve una bevanda calda insieme a Sansa. Durante la battaglia di Grande Inverno, Theon vuole chiedere a Bran di perdonarlo per tutto quello che gli ha fatto in passato ma Bran lo interrompe dicendo che tutto quello che ha fatto lo portato dove è ora, nel posto in cui appartiene, a casa. Theon e gli uomini di ferro proteggono Bran nel Parco degli Dei dai non-morti uccidendoli con delle frecce infuocate o con la punta di vetro di drago. Theon è l'ultimo uomo di ferro rimasto a proteggere Bran dopo che tutti gli altri sono stati uccisi. Quando il Re della Notte arriva con altri estranei per uccidere Bran, quest'ultimo ringrazia Theon dicendo che è un brav'uomo.

Re della Notte uccide Theon

Il Re della Notte uccide Theon Greyjoy.

Rimasto solo con Bran circondato dagli estranei, Theon, essendosi redento, si fa coraggio e carica il Re della Notte con la sua lancia in vetro di drago per ucciderlo. Tuttavia il Re della Notte devia il colpo e spezza la lancia di Theon, usando un pezzo per infilzarlo. Theon cade a terra ed esala il suo ultimo respiro mentre il Re della Notte si avvicina a Bran. Theon Greyjoy non è morto invano dal momento che il Re della Notte sarebbe stato ucciso pochi istanti dopo da Arya Stark appena prima che uccidesse Bran, determinando così la vittoria dei vivi. Theon ha infatti in un certo senso rallentato il Re della Notte nel suo piano permettendo così ad Arya di raggiungerlo e ucciderlo in tempo.

Theon Greyjoy salma

Sansa Stark ripone una spilla di Casa Stark sulla salma di Theon.

Il mattino seguente, tutti i caduti, Theon compreso, vengono deposti su delle pire al di fuori delle mura per essere bruciati. Poco prima che i cadaveri vengano bruciati, Sansa appoggia una spilla con il simbolo di Casa Stark sul petto di Theon, come segno di gratitudine per quello che lui ha fatto per lei e la sua famiglia. Il corpo di Theon Greyjoy viene quindi bruciato assieme a quello dei centinaia di uomini e donne morti nella battaglia contro i morti.

Dietro le quinte

  • Theon Greyjoy è stato interpretato da Alfie Allen mentre in italiano è stato doppiato da Davide Albano.
  • Alfie Allen inizialmente aveva fatto un audizione per interpretare Jon Snow assieme a Iwan Rheon (che poi interpretò Ramsay Bolton) e Joe Dempsie (Gendry Baratheon). Alla fine Kit Harington fu scelto per il ruolo di Snow.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.