FANDOM


Le Terre dei Fiumi (The Riverlands) sono una delle nove regioni costituenti dei Sette Regni di Westeros. Si trovano al centro del continente e sono governate da Casa Tully di Delta delle Acque.

A causa della loro posizione centrale nel continente e alla mancanza di confini naturali sono state molto spesso teatro di battaglie nel corso dei secoli nelle frequenti guerre civili che hanno attraversato i Sette Regni e nelle guerre tra le vecchie nazioni del continente prima della Guerra di Conquista.

Al tempo della Conquista dei Targaryen, le Terre dei Fiumi erano sottomesse agli Uomini di Ferro dalla imponente fortezza di Harrenhal, ma con l'avvento di Aegon il Conquistatore furono liberate poste sotto il dominio di Casa Tully. Durante la Guerra dei Cinque Re, i lord delle Terre dei Fiumi si schierarono con il Re del Nord Robb Stark contro il Trono di Spade e Casa Lannister. Tuttavia, Robb Stark, Edmure Tully e tutti i loro alfieri furono traditi nel massacro noto come le Nozze Rosse da Lord Walder Frey e Lord Roose Bolton. Il dominio delle Terre dei Fiumi passò quindi a Casa Frey, detronizzando Casa Tully. La maggior parte dei lord delle Terre dei Fiumi tuttavia non accettò mai il dominio dei Frey, motivo per cui il loro controllo sulla regione fu particolarmente instabile e spesso sabotato da movimenti di resistenza. Walder Frey e il resto della linea maschile dei Frey furono assassinati da Arya Stark come vendetta per le Nozze Rosse. La successiva instabilità politica dei Sette Regni nei mesi successivi favorì quindi il ritorno di Casa Tully a governare la regione, con Lord Edmure Tully di nuovo Lord di Delta delle Acque.

Gli abitanti della regione si chiamano “uomini dei fiumi” e sono un misto di forti guerrieri, pacifici pescatori e fedeli sudditi.

I figli illegittimi nati in questa regione hanno come cognome Rivers.

Geografia

Le terre dei fiumi comprende vaste aree ricche, fertili e popolose composto da pianure, foreste, colline e numerosi fiumi (da cui la regione prende il nome). Il confine settentrionale combacia con le paludi dell'Incollatura, l'area più meridionale del Nord mentre a est si estende fino alle montagne della Luna, nella valle di Arryn, e fino a punta della Chela Spezzata nelle Terre della Corona dove il confine è parzialmente determinato da un corso d'acqua, con le colline della Casa Wode comprese nelle terre dei fiumi e i domini della Casa Hogg situati nella regione confinante. A sud le terre dei fiumi confinano con l'Altopiano e in parte con le Terre della Corona mentre a ovest si estendono fino alla baia dell'Uomo di Ferro e alle montagnose Terre dell'Ovest dove la fortezza della Zanna Dorata sorveglia l'accesso alla regione.

Tra i numerosi fiumi vi sono:

All'interno delle terre dei fiumi non ci sono grandi città, ma numerosi villaggi come FairmarketHarrentown, la Città di lord Harroway, MaidenpoolPadelle Salate e Tempio di Pietra. Tra i castelli principali si annoverano HarrenhalRaventree HallDelta delle Acque, SeagardStone Hedge e le Torri Gemelle. Altri luoghi degni di nota della regione sono le rovine di Vecchie Pietre, l'antico castello dove un tempo risiedeva la Casa Mudd, il lago Occhio degli Dei, al cui interno si trova l'isola dei Volti dove vive la lady delle Foglie in un villaggio nascosto tra gli alberi, la collina di Cuore Alto, che si dice sia abitata da un fantasma e Isola Silenziosa situato nella foce del Tridente.

Storia

Terre dei Fiumi posizione

La posizione delle Terre dei Fiumi a Westeros.

Era pre-Targaryen

Durante l'Età dell'Alba i Primi Uomini si stabilirono nelle terre dei fiumi, entrando in conflitto con la popolazione autoctona, i Figli della Foresta. Dopo secoli di lotta venne siglato un patto all'isola dei Volti: i Figli si sarebbero ritirati nelle loro foreste, mentre i Primi Uomini avrebbero creato i loro regni nelle terre cedute loro. Le terre dei fiumi assisterono così all'ascesa dei Re dei Fiumi e delle Colline.

Negli anni seguenti molte famiglie dominarono la regione e molte dinastie rivendicarono questi domini durante l'Età degli Eroi, tra cui i Bracken, i Blackwood e i Mudd, l'ultima famiglia dei Primi Uomini a dominare le terre dei fiumi. Il loro regno giunse al termine in concomitanza con l'inizio dell'invasione andala. A quel tempo, re Tristifer IV della Casa Mudd radunò il suo esercito per affrontare gli invasori; si dice che re Tristifer abbia vinto 99 battaglie su 100 contro gli andali, ma venne ucciso nell'ultima. Suo figlio, nonché suo successore, Tristifer V, non riusci ad eguagliare i successi del padre e il regno cadde.

Gli andali costruirono i loro piccoli regni e per molto tempo le terre dei fiumi furono il regno delle prime dinastie andale, come i Teague, i Fisher e i Justman. Settecento anni prima della Guerra di Conquista, i figli di un re dei fiumi vennero uccisi nella Fortezza Insanguinata di Pyke nelle isole di Ferro mentre l'ultimo re autoctono venne invece ucciso da invasori provenienti dalle Terre della Tempesta circa 360 anni prima dell'arrivo di Aegon. I re della tempesta furono a loro volta sconfitti dal Re delle Isole di FerroHarwyn Hoare, che costruirà poi il suo regno unendo le terre dei fiumi alle isole di Ferro. Due generazioni dopo, il nipote di HarwynHarren il Nero, ordinò la costruzione di un castello immenso, Harrenhal, come manifesto del suo potere e della sua ricchezza. La costruzione di Harrenhal durò quaranta anni e richiese una quantità enorme di risorse e denaro ma, ironia vuole che, il giorno in cui terminano i lavori e finalmente il castello più grande mai costruito nella storia fu completato, Aegon Targayen invase il continente occidentale con i suoi draghi.

Era Targaryen

Re Harren il Nero non era per niente amato nelle terre dei fiumi così Aegon riuscì a convincere alcuni lord della regione a schierarsi dalla sua parte contro Harren: il primo ad allearsi con l'invasore fu lord Edmyn Tully, seguito poi dai Mallister, dai Bracken, dai Blackwood e dai Frey. Harren si rinciuse nel suo castello di Harrenhal, il più grande di tutta Westeros, convinto che rifiutandosi di affrontare il nemico in battaglia lo avrebbe costretto ad assediare il castello, ma Aegon sfrutto i draghi: il calore delle loro fiamme era così intenso che gran parte di Harrenhal bruciò e si sciolse, uccidendo Harren e i suoi figli chiusi all'interno. Dopo la vittoria, Aegon assegnò il dominio delle Terre dei Fiumi a Casa Tully, comunque sottomessi ai Targaryen.

La locanda dell'Uomo in ginocchio, sulla Forca Rossa, si dice sia stata costruita nel luogo in cui Torrhen Starkre del Nord, accettò la sovranità di Aegon.

Allo scoppio della Danza dei Draghi la maggior parte dei signori dei fiumi sostiene Rhaenyra Targaryen e i neri contro Aegon II Targaryen e i verdi. Dopo poco tempo, il principe Daemon Targaryen conquistò Harrenhal e ottenne delle vittorie anche a Burning Mille Stone Hedge. L'esercito dei verdi provenienti dalle Terre dell'Ovest venne sconfitto da tre eserciti delle terre dei fiumi e del Nord durante la battaglia alla Riva del Lago. In tutta risposta, il principe Aemond Targaryen e il suo drago Vhagar bruciarono gran parte della regione, ma Aemond viene poi ucciso all'Occhio degli Dei dal principe Daemon. Ser Criston Cole, il creatore di re, guidò un esercito dei verdi attraverso le terre dei fiumi, ma i signori dei fiumi lo ostacolarono usando la tattica della terra bruciata e infine lo distrussero, con l'aiuto dei loro alleati del nord, in un'imboscata a sud dell'Occhio degli Dei.

Ribellione di Robert

Durante la ribellione di Robert Baratheon, lord Hoster Tully, signore delle terre dei fiumi, si alleò con i ribelli con cui era già legato grazie al fidanzamento della figlia Catelyn con Brandon Stark prima e poi al matromonio con Eddard Stark (in seguito alla morte di Brandon), e di Lysa, l'altra sua figlia, con lord Jon Arryn. Alcuni vassalli di lord Hoster rimaserò però fedeli ai Targaryen tra cui i Darry, i Mooton, i Goodbrook e i Ryger. Lord Walder Frey arriva in ritardo al Tridente per aiutare i ribelli. La battaglia del Tridente, che ha poi determinato l'esito della guerra, fu combattuta nelle terre dei fiumi.

Popolazione ed economia

I numerosi fiumi che scorrono nella regione sono utilizzati per il commercio e il trasporto delle merci: in tempi di pace i pescatori su piccole imbarcazioni e chiatte colme di grano vanno verso valle e i mercanti viaggiano lungo i corsi dei fiumi. Con gran parte degli scambi commerciali che avvengono sui corsi d'acqua, gli abitanti dei villaggi trasportano grano e altri beni per metterli in vendita e farli portare altrove dai mercanti. La produzione di vino nella regione è limitata a un tipo di uva piccola e aspra.

Case nobili


Citazioni sulle Terre dei Fiumi

Più a nord, la Strada del Re costeggiava la Forca Verde del Tridente, attraversando valli fertili e boschi rigogliosi, superando città prospere, massicci forti militari e i castelli dei signori del fiume.
-- Catelyn Tully
Di' loro che voglio vedere la regione dei fiumi messa a ferro e fuoco dall'Occhio degli Dèi fino alla Forca Rossa.
-- Tywin Lannister a Kevan Lannister
Il paesaggio era piacevole, colline e campi a terrazze intervallati da pascoli, boschi e strette valli nelle quali i salici crescevano talmente folti da rallentare la corrente dei torrenti... le terre coltivate cedevano il posto alle foreste, villaggi e fortini erano più piccoli e più distanziati uno dall'altro, le colline erano più alte e le valli più profonde.
-- Pensieri di Arya Stark
Da quanto Jaime aveva visto delle terre dei fiumi, non restava campo che non fosse stato bruciato, città che non fosse stata saccheggiata, fanciulla che non fosse stata violata.
-- Pensieri di Jaime Lannister
Il retaggio di vecchie malefatte e di antichi tradimenti non veniva facilmente dimenticato dai lord del Tridente, la cui ostilità perdurava tanto profonda quanto i fiumi che fluivano attraverso le loro terre.
-- Dagli scritti di Yandel
Tra piogge, inondazioni, incendi e guerre, avevano già perso due interi raccolti e buona parte del terzo. Nelle terre dei fiumi, un inverno precoce avrebbe significato la carestia.
-- Pensieri di Merrett Frey

E questi lord del Tridente avranno anche fatto atto di sottomissione, ma nel profondo dei loro cuori potrebbero esse-re ancora... amici dei lupi.
-- Daven Lannister a Jaime Lannister

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.