FANDOM


Un uomo nudo ha pochi segreti, ma un uomo scuoiato non ne ha nessuno.
-- Lord Roose Bolton

Lord Roose Bolton è stato il capo di Casa Bolton e Lord di Forte Terrore nel Nord. Era il padre di Ramsay Bolton, suo figlio bastardo legittimato. Divenne Lord Protettore del Nord dopo aver usurpato il titolo a Casa Stark in seguito alle Nozze Rosse durante la Guerra dei Cinque Re.

Era conosciuto anche come Lord Sanguisuga per la sua mania per i salassi, è solito farne più di qualcuno al giorno, poiché è convinto che siano un toccasana per la salute. È stato forse uno dei Lord più inquietanti del Nord, tanto che alcuni ne hanno un vero e proprio terrore e ogni volta che parla cala il silenzio.

Durante la guerra, Roose Bolton servì il Re del Nord Robb Stark come uno dei suoi più fidati generali fino a quando cospirò contro di lui assieme a Casa Lannister e Casa Frey, organizzando le Nozze Rosse, in cui tutti gli Stark-Tully furono massacrati a tradimento. Durante il massacro, Roose Bolton pugnalò personalmente Robb al cuore. Roose Bolton venne quindi nominato nuovo Protettore del Nord da Re Joffrey Baratheon su indicazione di Lord Tywin Lannister per aver ucciso Robb e terminato il conflitto.

Biografia

Passato

Roose Bolton è nato intorno al 260 CA a Forte Terrore. Come tutti i Bolton (e anche gli Umber benché questi lo neghino) pratica l'antica usanza della Prima Notte, ma tiene comunque un certo riserbo su questa sua attività per evitare che la notizia giunga alle orecchie degli Stark di Grande Inverno. È stato proprio mentre reclamava questo suo "diritto" che ha concepito Ramsay Snow. Lord Roose Bolton scoprì infatti che un contadino si era sposato senza il suo permesso e perciò lo fece impiccare per poi stuprare la moglie sotto l'albero dove il contadino era stato impiccato. Mesi dopo la moglie del contadino arrivò a Forte Terrore con un bambino in fasce che disse essere figlio di Roose. Lord Bolton fu molto vicino all'uccidere la donna e il neonato, ma poi decise di risparmiarlo riconoscendolo come proprio figlio bastardo.

Prima di sposare Walda Frey ha avuto due mogli: la prima, di cui non si conosce il nome, che è morta senza dargli eredi, e Bethany Ryswell dalla quale ha avuto un unico figlio sopravvissuto chiamato Domeric.

Assieme agli altri Lord alfieri del Nord ha preso parte alla Ribellione di Robert agli ordini degli Stark, combattendo nella Battaglia del Tridente. Lord Bolton suggerì a Robert di uccidere Ser Barristan Selmy ma questi non gli prestò ascolto e mandò il suo maestro a curare le ferite del coraggioso cavaliere. Nel 297 CA suo figlio Domeric muore di una "malattia delle viscere", ma Roose sospetta che in realtà sia stato avvelenato dal fratellastro, anche se tiene per sé questi sospetti. Rimasto quindi senza eredi nomina dunque Ramsay suo erede presuntivo anche se, essendo un bastardo, non può ereditare e necessiterebbe di un decreto di legittimazione reale.

Prima stagione

Roose Bolton risponde alla chiamata alle armi indetta da Robb Stark per vendicare la morte del padre Eddard ad Approdo del Re e portare aiuto al nonno Hoster Tully sotto assedio a Delta delle Acque. Giunge dunque a Grande Inverno con un esercito di uomini di Forte Terrore e si mette in marcia verso sud cavalcando, come vuole il suo rango, accanto a Robb Stark, il quale viene poi acclamato Re del Nord.

Seconda stagione

Roose Bolton combatte per Re Robb nella decisiva Battaglia di Oxcross. La mattina successiva riporta di aver ordinato la morte di cinque uomini Lannister sopravvissuti per ciascun caduto del nord in battaglia. Robb rifiuta le maniere sadiche e crudeli di Bolton, ordinando che i prigionieri siano trattati con rispetto.

Roose Bolton e Robb

Roose Bolton parla con Robb Stark dopo la Battaglia di Oxcross.

Roose Bolton riporta a Robb Stark e a sua madre Catelyn Tully che Grande Inverno è stato occupato da Theon Greyjoy e dagli Uomini di Ferro. Riferisce poi che non ci sono notizie di Bran e Rickon Stark, fratelli di Robb, ma che ser Rodrik Cassel è stato ucciso. Lord Bolton dissuade Robb dall'idea di tornare al nord e riconquistare Grande Inverno, dicendogli che siccome i Lannister sono in ritirata devono continuare la loro offensiva verso sud. Re Robb decide di concedere clemenza agli Uomini di Ferro in modo che abbandonino Theon permettendo così loro di riprendere il castello senza spargimenti di sangue. Roose Bolton crede che questo piano funzionerà.

Terza stagione

Roose-and-Robb-3x01

Re Robb Stark e Roose Bolton cavalcano verso Harrenhal.

Roose Bolton, assieme al Re Robb Stark e alla sua armata, arriva ad Harrenhal, i cui prigionieri sono stati tutti massacrati dai Lannister quando la fortezza è stata da loro abbandonata. Mentre Robb e l'infermiera Talisa Maegyr soccorrono Qyburn, l'unico sopravvissuto al massacro, Lord Bolton e Rickard Karstark discutono della liberazione di Jaime Lannister da parte di Catelyn Stark.

Ad Harrenhal arriva la notizia che Hoster Tully, padre di Catelyn e Lord di Delta delle Acque, è deceduto e che Grande Inverno è stata distrutta e saccheggiata. Robb decide di recarsi a Delta delle Acque con il grosso del suo esercito lasciando Lord Roose Bolton al comando di Harrenhal con una parte dell'esercito. Giorni dopo, ad Harrenhal arriva Locke, un uomo al servizio di Roose, che ha ricatturato Jaime Lannister. Lord Bolton negozia con il Lannister, il quale gli dice che non gli conviene ucciderlo poiché Lord Tywin potrebbe ricompensarlo e sarebbe per lui un potente alleato. Roose Bolton decide di liberare Jaime e di farlo ritornare in salvo ad Approdo del Re. Bolton decide però di trattenere Brienne di Tarth per condannarla per tradimento.

Roose Bolton Jaime Lannister

Roose Bolton e Jaime Lannister.

Prima che Jaime parta per Approdo del Re, Roose chiede a Jaime di portare i suoi saluti a suo padre Lord Tywin. Jaime dice in risposta di dire a Robb che "i Lannister gli mandano i loro saluti". Roose Bolton arriva poi alle Torri Gemelle per partecipare al matrimonio tra Edmure Tully e Roslin Frey. I Frey sono stati però disonorati perché Re Robb Stark ha sposato Talisa Maegyr invece di una donna della loro Casata. Lord Roose trama perciò assieme a loro e a Tywin Lannister per la caduta degli Stark.

Robbd

Roose Bolton uccide Robb Stark.

Durante il banchetto nuziale, Lord Roose Bolton siede vicino a Catelyn Tully e a Brynden Tully. La messa a letto di Edmure e la successiva suonata de "Le Piogge di Castamere" sono il segnale per i Frey di tradire e attaccare i propri ospiti. Appena prima che la strage abbia inizio, Catelyn si accorge che Roose indossa una cotta di maglia e non fa in tempo ad avvertire Robb che il massacro è iniziato. Dopo che tutti gli Stark-Tully nella sala sono stati uccisi, Roose si avvicina a Robb per dargli il colpo di grazia pugnalandolo al cuore dicendogli "i Lannister ti mandano i loro saluti". Fuori dal castello, i soldati Frey, Bolton, e forse dei Karstark, attaccano gli Uomini del Nord e delle Terre dei Fiumi poco prima loro compagni, annientandoli. La strage diviene nota come le Nozze Rosse. Per questo servigio, Tywin dà a Roose il titolo di Protettore del Nord.

Roose rivela poi a Walder Frey cosa è realmente successo a Grande Inverno: è stato Ramsay Snow, figlio bastardo di Roose, a saccheggiare il castello, non Theon e gli Uomini di Ferro come aveva riportato a Robb. Ramsay aveva catturato Theon e lo ha sadicamente torturato nei sotterranei di Forte Terrore.

Quarta stagione

WaldaRooseRamseyS4EP02

Roose Bolton presenta sua moglie Walda Frey a Ramsay.

Dalle Torri Gemelle, Lord Roose marcia verso nord con le sue forze personali, incrementate da duemila soldati dei Frey per riconquistare il suo nuovo dominio dai pochi Uomini di Ferro rimasti. Roose Bolton arriva a Forte Terrore con la sua nuova sposa, Walda Frey, detta "la Grassa", e Ramsay gli presenta "Reek", ovvero Theon Greyjoy: le continue ed atroci torture non solo fisiche ma anche psicologiche subite da parte di Ramsay lo hanno reso particolarmente remissivo e servile, quasi come una sorta di animale domestico, tanto che viene costretto a dormire in gabbia con i cani. Roose Bolton è disgustato e contrariato dal modo in cui Ramsay ha trattato il Greyjoy in quanto è un ostaggio prezioso.

Roose-Ramsay-Reek

Roose Bolton rimprovera Ramsay per il suo trattamento di Theon Greyjoy.

Per dimostrare al padre che ora Reek gli è totalmente fedele, Ramsay ordina a Reek di raderlo e mentre lo sta facendo Reek rivela a Ramsay di non aver ucciso Bran e Rickon e che ora potrebbero essere con il loro fratellastro Jon Snow al Castello Nero. Ramsay rivela poi a Reek che Robb Stark è morto pugnalato al cuore da suo padre Roose. In quel momento Reek trattiene un momento il rasoio sul collo di Ramsay ma poi continua a raderlo.  Quando Roose ordina a Locke di trovare e uccidere i ragazzi Stark, quest'ultimo chiede a Ramsay se il suo "topo da compagnia" ha qualche idea su dove siano andati. Senza dire una parola, Ramsay ordina a Reek di rispondere alla domanda di Locke semplicemente dandogli un'occhiata. Reek gli dice tristemente che potrebbero essere con Jon Snow al Castello Nero.

Ramsay presa Moat Cailin

Ramsay consegna a Roose Bolton il vessillo dei Greyjoy dopo la presa di Moat Cailin.

Lord Bolton intende usare Theon per riconquistare Moat Cailin dagli Uomini di Ferro. Roose promette a Ramsay che se avrà successo riconsidererà la sua posizione. Più tardi, Ramsay porge al padre il vessillo di Casa Greyjoy, comunicandogli quindi di aver riconquistato Moat Cailin uccidendo tutti gli uomini di ferro nonostante gli avesse promesso che sarebbero stati lasciati liberi. Compiaciuto, Lord Roose Bolton comunica a Ramsay che ora è stato legittimato con decreto reale come Ramsay Bolton, diventando suo legittimo erede. Roose e Ramsay conducono le loro forze a Grande Inverno per farne il loro nuovo seggio.

Quinta stagione

Famiglia Bolton

Lord Roose, Ramsay e Walda Frey accolgono Sansa Stark.

La presa di Roose Bolton sul Nord è contrastata dai restanti signori del Nord, la maggior parte dei quali ha perso figli e uomini durante le Nozze Rosse. Mentre rimprovera Ramsay per aver inutilmente scorticato vivi un signore del Nord insieme a sua moglie e suo fratello, per essersi rifiutato di pagare le tasse, Roose fa notare che non hanno abbastanza uomini per governare il Nord nel caso in cui gli alfieri degli Stark si ribellassero contro di loro.

Ricorda anche a Ramsay che il patto che hanno fatto è stato con Tywin Lannister, che ora è morto, il che significa che i Lannister probabilmente non li sosterranno più. Dice a Ramsay che il modo migliore per rafforzare la loro presa non è terrorizzare lord e popolazione del nord, ma creare anzi alleanze matrimoniali con le giuste famiglie. Lord Roose Bolton organizza infatti con Petyr Baelish, detto "Ditocorto", il matrimonio tra Ramsay Bolton e Sansa Stark, sorella di Robb. Quando arrivano Baelish e Sansa, Roose saluta Sansa con cortesia e lei ricambia, nonostante sappia che Lord Roose ha ucciso personalmente suo fratello.

Ditocorto e Roose Bolton

Lord Roose Bolton si confronta con Petyr Baelish.

Più tardi, mentre parla con Baelish, Roose esprime il suo dubbio sulla parte da cui Baelish è veramente dalla parte e si preoccupa della reazione di Cersei se dovesse scoprire che Sansa sta sposando Ramsay, sebbene Baelish assicuri a Roose che i Lannister hanno perso molto potere in seguito alla morte di Tywin. Roose rivela di aver letto una lettera inviata a Baelish da Cersei prima di consegnarglielo, e chiede di leggere la risposta di Baelish a Cersei prima che venga spedita.

Durante la cena con Sansa, Ramsay e Walda, Roose si infastidisce sempre di più con Ramsay quando questo inizia a torturare emotivamente Sansa costringendo Reek a chiedere scusa a Sansa per aver ucciso Bran e Rickon (che in realtà sia Ramsay che Roose sanno che non è vero). Roose annuncia poi che lui e Walda stanno aspettando un figlio, innervosendo Ramsay il quale si vede quindi messa in discussione l'eredità: seppur sia stato legittimato, lui è pur sempre un ex figlio bastardo e perciò il nuovo figlio in arrivo potrebbe sorpassarlo nell'eredità dei titoli.

Roose e Ramsay pianificano contro Stannis

Roose e Ramsay pianificano come affrontare Stannis Baratheon.

Lord Roose Bolton partecipa al matrimonio tra Ramsay e Sansa nel Parco degli Dei. Nel frattempo, Stannis Baratheon ha riorganizzato il suo esercito e dal Castello Nero sta marciando verso Grande Inverno per riconquistarlo dai Bolton usurpatori. Roose ritiene di barricarsi dentro il castello e affrontare l'assedio di Stannis, il cui esercito si indebolirà con l'avanzare dell'inverno e quindi potranno sconfiggerlo. Ramsay propone invece di attaccare l'esercito di Stannis ancora in marcia con delle rappresaglie per indebolirlo man mano. Il piano di Ramsay funziona e Stannis arriva a Grande Inverno con un esercito stanco, affamato e nettamente inferiore di numero. La cavalleria dei Bolton esce dal castello e travolge rapidamente l'esercito Baratheon, sconfiggendolo in una breve battaglia. Tuttavia, Sansa Stark ha approfittato della battaglia per fuggire da Grande Inverno con l'aiuto di Theon Greyjoy.

Sesta stagione

Roose Bolton riceve Karstark

Lord Roose riceve Harald Karstark.

Sebbene Roose si congratuli con Ramsay per la sua vittoria su Stannis Baratheon, lo rimprovera per aver permesso che Sansa sia fuggita, in quanto era l'unica cosa che assicurava il loro dominio sul nord. Nonostante Ramsay assicuri il padre che ha inviato dei soldati ad inseguire la Stark, Lord Roose dice perentoriamente che senza Sansa, non potrà avere alla luce un erede al Nord e lo avverte che in tal caso lo diserederà a favore del figlio non ancora nato con Walda. Lord Harald Karstark in seguito informa i Bolton che la squadra inviata da Ramsay per trovare Sansa e Theon è stata massacrata. Roose castiga ancora una volta Ramsay per la sua sconsideratezza.

Ramsay uccide Roose

Ramsay Bolton uccide suo padre Roose Bolton.

Il Maestro Wolkan arriva a dare la notizia che lady Walda ha dato alla luce un figlio maschio. Nonostante Roose Bolton rassicuri Ramsay dicendogli che lo tratterà sempre come il suo primogenito, Ramsay Bolton lo ringrazia per le parole gentili per poi pugnalare il padre al petto. Ramsay quindi ordina a Wolkan di annunciare che Roose è stato avvelenato dai suoi nemici. Successivamente, Ramsay procede a far uccidere Lady Walda e suo figlio neonato dai suoi cani.  

Aspetto e carattere

Sebbene Lord Roose abbia modi gentili, dietro questa facciata nasconde una mente fredda e calcolatrice, oltre a sfoderare una grande crudeltà qualora lo voglia. È alto all'incirca 1,75 m, ha un corpo soffice e glabro, con viso ordinario e senza barba; possiede inoltre due labbra sottili ma ciò che risalta maggiormente sono i suoi inquietanti occhi chiari, simili a due lune bianche. Anche se non può essere definito "bello" nel vero senso della parola, non è sgradevole. Le sue mani hanno dita forti e sottili mentre la pelle ha un inquietante colorito pallido, dovuto probabilmente ai frequenti salassi cui si sottopone più volte al giorno. Ha inoltre una voce sottile e glaciale, simile ad un sussurro, e non alza quasi mai la voce, costringendo i suoi interlocutori a chetarsi quando parla, anche perché non è mai saggio fargli ripetere due volte la stessa cosa.

È molto intelligente ed un freddo calcolatore, oltre ad essere un discreto stratega militare: durante la Guerra dei Cinque Re è riuscito a tenere impegnato Tywin Lannister abbastanza a lungo da favorire la strategia di Robb Stark; inoltre è stato in grado di conquistare Harrenhal ai Lannister senza perdere neanche un uomo.

Roose è solito indossare una cotta di maglia nera e un mantello rosa chiazzato. Possiede un'armatura a piastre grigio scura, dalle lamelle modellate a forma di teste umane dalle bocche aperte in grida, che porta sopra una tunica di cuoio imbottito color rosso sangue. Il suo elmo è decorato con pennoni di seta cremisi che fluttuano nel vento, a cui solitamente abbina un mantello di lana rosa con sopra ricamate delle gocce di sangue.

Benché sia capace di mostrare una grande crudeltà, a differenza di suo figlio Ramsay ci sono dei limiti che neppure Roose osa sorpassare: ad esempio l'assassinio di consanguinei è per lui un tabù (è questo a trattenerlo dall'uccidere Ramsay ancora bambino). Inoltre il Lord di Forte Terrore non ama la crudeltà fine a sé stessa e rimprovera a Ramsay le voci che girano su di lui, sostenendo che un Lord eccessivamente crudele non conserva mai a lungo il potere se gli viene a mancare il sostegno dei suoi sudditi.

Dietro le quinte

  • Roose Bolton è stato interpretato da Michael McElhatton mentre in italiano è stato doppiato da Roberto Pedicini.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.