Il Trono di Spade Wiki
Advertisement
Il Trono di Spade Wiki

La Principessa Rhaenyra Targaryen, acclamata come Delizia del reame da giovane, ri-soprannominata poi la Regina di metà anno, era la primogenita di re Viserys I Targaryen e Aemma Arryn. La sua rivendicazione del Trono di Spade viene messa in discussione dal fratellastro più giovane, Aegon II Targaryen, disputa che fa scoppiare la guerra civile conosciuta con il nome di Danza dei Draghi. È la madre di due sovrani successivi, Aegon III e Viserys II. 

Lo stemma personale di Rhaenyra rappresenta il drago a tre teste dei Targaryen inquartato con la luna e il falcone degli Arryn di sua madre e il cavalluccio marino d'argento dei Velaryon del primo marito e dei suoi più accesi sostenitori in generale. Durante la Danza dei Draghi, la sua fazione ha usato lo stemma personale della regina come bandiera in battaglia.

Biografia

Passato

Rhaenyra è l'unica figlia sopravvissuta del matrimonio tra Re Viserys I Targaryen e la sua prima moglie, Aemma Arryn. Cresce sperando di diventare la prima regina regnante del Continente Occidentale.

Alla morte di Aemma, Re Viserys nomina Rhaenyra sua erede e poi prende in moglie Alicent Hightower. Il nuovo matrimonio di suo padre con Alicent non infastidiscono Rhaenyra che va invece molto d'accordo con la matrigna, ma i rapporti si incrinano quando la nuova regina mette al mondo in rapida successione due figli sani, Aegon nel 107 CA e Aemond nel 110 CA. Eppure Viserys non proclama erede nessuno dei due figli e anzi, quando gli vengono chieste informazioni sulla questione dell'eredità, preferisce non parlarne. Ser Otto Hightower, padre di Alicent e Primo Cavaliere, viene allontanato da corte per aver insistito troppo a riguardo, ma anche dopo la sua partenza a corte si sono formate due fazioni ben distinte: i sostenitori della regina e quelli della principessa.

Nel 113 CA, compiuti i 16 anni, Rhaenyra entra in possesso di Roccia del Drago. L'anno successivo sposa Ser Laenor Velaryon, figlio di lord Corlys Velaryon e della principessa Rhaenys Targaryen. La coppia ha tre figli: Jacaerys, Lucerys e Joffrey Velaryon. Quando loro nonno Viserys I muore, tutti e tre sono vicini all'età adulta e possiedono dei draghi. Rhaenyra ha poi altri due figli, i futuri Aegon III e Viserys II, dal suo secondo matrimonio con lo zio, il principe Daemon Targaryen, il guerriero più forte del tempo. I due si sposano dopo la morte della seconda moglie di Daemon e dell'amante (o presunto) di Rhaenyra, Harwin Strong. La notizia del matrimonio tra la principessa e lo zio ha causato un grande scandalo alla corte di Approdo del Re e fa infuriare re Viserys I: la riconciliazione tra il re e il fratello avviene molti anni dopo.

Le intenzioni di Viserys I di far ereditare il trono alla figlia vengono confermate tramite una proclamazione e una condizione del testamento reale.

La Danza dei Draghi

Lo stemma usato da Rhaenyra Targaryen.

Secondo il testamento di re Viserys I, alla sua morte sarebbe dovuta succedergli la principessa Rhaenyra. Eppure, ser Criston Cole, lord comandante della Guardia Reale e probabilmente precedente amante di Rhaenyra, si oppone alle volontà del re e incorona Aegon II, figlio di Alicent e fratellastro di dieci anni più giovane della principessa. Questo evento porta allo scoppio di una guerra civile all'interno della famiglia Targaryen nota come Danza dei Draghi, nella quale i cavalieri dei draghi si scontrano tra loro. Durante il conflitto, Rhaenyra cavalca il suo drago Syrax.

Al momento della morte di Viserys I, Rhaenyra è a Roccia del Drago e quando viene a sapere dell'accaduto, si infuria a tal punto da entrare in travaglio prematuramente e partorire una figlia morta e deforme: incolpa della tragedia i nemici che le hanno rubato la corona. Ser Steffon Darklyn della Guardia Reale arriva a Roccia del Drago insieme ad alti sostenitori dei neri fuggiti al colpo di stato, portando con sé la corona del defunto Viserys I: Rhaenyra viene così incoronata a sua volta.

La regina vuole ora strappare la corona al fratello, ma per farlo ha bisogno di altri sostenitori: per questo manda il figlio Jace a trattare con gli Arryn, i Manderly e gli Stark, mente Luke va a discutere con lord Borros Baratheon a Capo Tempesta. La missione di Luke è ritenuta semplice, ma una volta giunto al seggio dei Baratheon, scopre che il figlio più giovane di Alicent, Aemond, è arrivato prima di lui. Aemond, a cavallo di Vhagar, uccide Luke sul Golfo dei Naufragi, quando quest'ultimo prova a fuggire. La madre è devastata dalla notizia della morte del ragazzo.

Rhaenyra conquista la capitale e siede sul trono per un breve periodo. Sebbene indossi l'armatura, septon Eustace sostiene che i presenti abbiano visto molti tagli sulle sue gambe e sulla mano sinistra della regina provocati dal trono di spade. Il sangue che cola dalle ferite viene interpretato come una prova che il trono la rifiuta; il suo regno sarebbe stato quindi piuttosto breve. Rhaenyra arriva a esigere talmente tante vendette sugli abitanti di Approdo del Re che il popolino si ribella. Col passare del tempo, la regina diventa sempre più crudele e vendicativa tanto da guadagnarsi il soprannome di "re Maegor con le tette". Dopo aver saputo dei Due Traditori, Rhaenyra diventa paranoica e accusa Addam Velaryon, Corlys Velaryon e Nettles di tradimento.

A seguito dell'Assalto alla Fossa del Drago, Rhaenyra lascia Approdo del Re: terrorizzata e disperata, il suo aspetto muta, rendendola vecchia e macilenta mentre attraversa Rosby, Stokeworth e Duskendale. Non appena raggiunge Roccia del Drago, Rhaenyra viene tradita da ser Alfred Broome, che ordina di eliminare i membri rimasti della sua Guardia della Regina. Il fratellastro Aegon II la dà poi in pasto al suo drago, Sunfyre, a Roccia del Drago. Secondo un decreto dello stesso Aegon II, Rhaenyra non è mai stata regina, per cui, nei registri storici e nei diari di corte dovrà sempre essere chiamata "principessa".

I figli che Rhaenyra ha avuto dal marito della Casa Velaryon (o dall'amante) sono morti durante la Danza dei Draghi, ma i figli del suo secondo matrimonio con Daemon sono sopravvissuti al conflitto. La guerra si conclude nel 131 CA, quando Aegon II muore poco dopo la sua vittoria. In mancanza di eredi maschi, gli succede il primogenito di Rhaenyra e Daemon, Aegon III, che ha visto la madre morire nelle fauci del drago. Anche il secondo figlio di Rhaenyra e Daemon salirà al trono come re Viserys II.

Advertisement