FANDOM


Il Principe Rhaegar Targaryen era il principe di Roccia del Drago, era il figlio maggiore ed erede del re Aerys II Targaryen. Era il fratello maggiore di Viserys e Daenerys. Sposò la Principessa Elia Martell con cui ebbe due figli: Rhaenys e Aegon Targaryen.

Segretamente, tuttavia, Rhaegar annullò il suo matrimonio con Elia e sposò Lyanna Stark. Il presunto "rapimento" di Lyanna da parte di Rhaegar innescò una guerra civile nota come Ribellione di Robert poiché Lyanna era fidanzata e promessa sposa di Robert Baratheon. Robert uccise Rhaegar nella battaglia del Tridente, portando la deposizione della dinastia Targaryen. Il fratello di Lyanna, Eddard Stark, la trovò poco dopo nella Torre della Gioia a Dorne, dove stava morendo subito dopo aver dato alla luce il figlio avuto da Rhaegar. Lyanna implorò il fratello di tenere al sicuro il bambino dalla furia di Robert. Eddard mantenne il segreto per tutta la vita, allevando il bambino come proprio figlio bastardo avuto durante la guerra con il nome di Jon Snow.

Biografia

Passato

Il principe Rhaegar Targaryen era il figlio maggiore ed erede del Re Aerys II Targaryen, avuto dalla sorella, la Regina Rhaella Targaryen. Per tre secoli, i Targaryen avevano continuato a sposarsi incestuosamente tra fratello e sorella per mantenere pura la linea di sangue nella tradizione dei loro antenati valyriani. Nel tempo, questo accumulo di consanguineità immutata ha portato a sviluppare una sorta di follia che appare nella linea di sangue dei Targaryen - culminando anche nel padre di Rhaegar, Aerys II, che è infatti meglio ricordato come il Re Folle.

Il regno di Aerys II iniziò con grandi promesse, ma con il passare degli anni divenne sempre più profondo nella follia e nella paranoia. Il passaggio fu graduale e si riprese spesso: quando divenne grave, il Principe Rhaegar aveva già mostrato una così grande promessa come il futuro erede al Trono di Spade. Rhaegar era coraggioso, gentile e saggio e la maggior parte del reame non vedeva l'ora dell'era d'oro che sarebbe sicuramente iniziata quando sarebbe salito al trono. Molto turbato dalla crescente follia di Aerys II, Rhaegar era diviso tra se agire o meno contro di lui, ma non riusciva a sfidare suo padre. Come il resto del regno, Rhaegar sperava semplicemente di aspettare che i suoi attacchi di follia sarebbero rimasti gestibili dai suoi cortigiani.

Rhaegar aveva buone ragioni per pensare che il Concilio Ristretto potesse tenere insieme il regno nonostante la follia di suo padre, poiché era guidato in modo molto competente da Tywin Lannister, che servì come Primo Cavaliere di Aerys per quasi vent'anni. Tywin non solo fu in grado di impedire ad Aerys di lacerare il regno, ma gestì gli affari reali così bene che portò due decenni di pace e prosperità per Westeros, al punto che la maggior parte delle persone in tutto il regno non erano a conoscenza della follia del re fino agli ultimi anni del suo regno.

Poiché Aerys e Rhaella non avevano avuto delle figlie femmine che Rhaegar potesse sposare (sempre secondo la tradizione dei Targaryen di sposarsi tra fratelli e sorelle), il principe doveva cercare una sposa fuori dalla famiglia. Molti presumevano che in cambio del lungo e distinto servizio di Tywin come consigliere principale di Aerys, il legame tra i Targaryen e Casa Lannister sarebbe stato infine consolidato con un'alleanza matrimoniale tra il principe Rhaegar e la figlia di Tywin, Cersei. Tuttavia, Aerys sorprendentemente respinse l'incontro tra i due, dicendo che Tywin era ancora solo un servitore e non avrebbe dovuto cercare di elevare la sua famiglia al di sopra della sua posizione. In seguito si credette che Aerys lo aveva fatto in un impeto di paranoia per timore che Tywin stesse cercando di usurpare il suo trono. Nonostante tutto ciò che Tywin aveva fatto per lui in due decenni di fedele servizio, Aerys era diventato così pieno di risentimento e timore che molte persone in tutto il regno tramassero alle sue spalle pensando che Tywin era il vero potere dietro il trono a quel punto (come effettivamente era).

Cominciando a rinnegare il suo Primo Cavaliere di vecchia data, Aerys invece accettò un matrimonio combinato tra Rhaegar ed Elia Martell, una principessa di Dorne, figlia della principessa regnante di Dorne (che era un lontano cugino della linea reale attraverso i matrimoni un secolo prima). Il matrimonio di Rhaegar ed Elia fu felice secondo tutti i resoconti. Oberyn Martell, il fratello minore di Elia, disse che sua sorella adorava suo marito. Rhaegar ed Elia hanno ebbero due figli: una figlia di nome Rhaenys e poi un figlio di nome Aegon.

La Ribellione di Robert

Alcuni anni dopo, si tenne il Grande Torneo di Harrenhal e si radunarono tutti i lord di Westeros. Durante la festa, Rhaegar suonò una canzone sulla sua arpa così bella e triste che fece piangere Lyanna Stark figlia di Lord Rickard Stark di Grande Inverno. Rhaegar si scontrò nel torneo con Ser Barristan Selmy e ne uscì vincitore. Invece di regalare la corona del vincitore a sua moglie Elia Martell, tuttavia, Rhaegar, con lo stupore di tutti gli spettatori, la superò e la consegnò a Lyanna Stark, nominandola Regina dell'amore e della bellezza del torneo, un atto che era doppiamente controverso poiché Lyanna era già promessa sposa di Robert Baratheon, Lord di Capo Tempesta. Nello stesso torneo, Aerys II Targaryen annunciò di voler nominare il giovane Jaime Lannister (figlio di Lord Tywin), nuovo membro della Guardia Reale. Lord Tywin considerò questa azione come un affronto in quanto il giuramento della Guardia Reale prevedeva la rinuncia a tutti i titolo e le eredità, venendo così di fatto privato dell'erede di Casa Lannister. Tywin era infuriato, dato che aveva istruito Jaime per anni per succedergli come Protettore delle Terre dell'Ovest e, per legge, la rimozione di Jaime significava che il primo in fila per ereditare Casterly Rock sarebbe stato l'odiato figlio nano di Tywin, Tyrion. Tywin si dimise prontamente come Primo Cavaliere del Re e lasciò Approdo del Re tornando a Castel Granito.   

Circa un anno dopo il torneo, in circostanze sconosciute, Rhaegar avrebbe rapito Lyanna Stark. All'insaputa di tutti, Lyanna, innamorata di Rhaegar, aveva effettivamente desiderato andarsene volontariamente con Rhaegar, e scapparono insieme a sud verso le Montagne Rosse di Dorne. Rimasero in un castello relativamente piccolo chiamato la Torre della Gioia. Rhaegar organizzò che l'Alto Septon gli concedesse l'annullamento del suo matrimonio con Elia Martell, quindi officiò personalmente il suo matrimonio segreto con Lyanna lo stesso giorno.

Il fratello maggiore di Lyanna, Brandon Stark, si recò quindi ad Approdo del Re per chiedere il ritorno di sua sorella e la morte di Rhaegar, cosa avventata da fare secondo gli altri. Il Re Aerys lo imprigionò e quando il loro padre Rickard Stark andò a sud per riscattare suo figlio, anche lui fu imprigionato. Il Re Folle li uccise brutalmente entrambi bruciando Lord Rickard vivo con l'altofuoco di fronte al Trono di Spade e giustiziando Brandon. Successivamente, il Re Folle chiese a Jon Arryn di mandargli le teste di Eddard Stark e Robert Baratheon. Jon Arryn ha rifiutò, e invece, richiamò i suoi alfieri in rivolta. Eddard Stark e il promesso sposo di Lyanna, Robert Baratheon, si unirono a lui per rovesciare la dinastia Targaryen.

Rhaegar e Lyanna matrimonio

Il matrimonio tra Rhaegar Targaryen e Lyanna Stark.

Questa guerra divenne nota come Ribellione di Robert, o "Guerra dell'usurpatore" per i lealisti dei Targaryen. Per la confusione di molti, la posizione di Rhaegar rimase sconosciuta durante gran parte della guerra, che durò circa un anno: mentre l'esercito ribelle di Robert Baratheon si faceva strada da Capo Tempesta attraverso l'Altopiano e le Terre dei Fiumi, e poi fino al Tridente, Rhaegar non era stato visto in nessun luogo. Per mesi, sembra che sia rimasto nascosto con Lyanna alla Torre della Gioia a Dorne. Si sarebbe poi scoperto che Rhaegar aveva fatto annullare il suo matrimonio con Elia Martell dall'Alto Septon Maynard per sposare Lyanna Stark. I due avrebbero poi concepito un figlio.

Durante questa prima fase della ribellione, Aerys II continuò a pensare a Robert Baratheon solo come un lord fuorilegge, ma dopo che il Baratheon aver sconfitto tutti gli eserciti reali locali lanciati contro di lui e attraversato a nord del fiume Tridente, Aerys finalmente si rese conto che questo era il peggiore rivolta che i Targaryen avevano affrontato in oltre un secolo.

Nello stesso periodo, Rhaegar tornò improvvisamente alla corte reale di Approdo del Re per guidare gli eserciti della Corona. Entrambe le parti mobilitarono ora tutta la potenza delle loro forze: Robert guidò il suo esercito ribelle a sud (composto da forze dei Baratheon, Stark, Tully e Arryn) mentre Rhaegar condusse l'esercito reale a nord per incontrarlo (composto dagli eserciti Targaryen richiamati dalle Terre della Corona, integrato da altri 10.000 soldati di Dorne). Ad accompagnare Rhaegar c'erano due membri della Guardia Reale, Barristan Selmy e Lewyn Martell (zio della moglie di Rhaegar, Elia). Sulla strada, Rhaegar confidò privatamente a Barristan che dopo la loro vittoria ci sarebbero stati "molti cambiamenti" alla corte reale al suo ritorno - alludendo al fatto che intendeva deporre suo padre per i suoi crimini e instabilità mentale, e cercare di ristabilire la pace con le Grandi case del regno.

Robert uccide Rhaegar

Robert Baratheon uccide Rhaegar nella battaglia del Tridente.

Le forze di Rhaegar e Robert alla fine si scontrarono nella decisiva battaglia del Tridente, dove la Strada del Re incrocia il corso del fiume Tridente (non lontano dalla locanda all'Incrocio). L'esercito di Rhaegar era fresco e leggermente più grande, ma quello di Robert era più esperto dalle precedenti battaglie e lentamente guadagnarono terreno. Rhaegar e Robert si avvistarono sul campo di battaglia e si lanciarono a combattere, ingaggiando un duello epico che imperversava per ore mentre la battaglia si trascinava intorno a loro. Robert alla fine uccise Rhaegar con un potente colpo del suo martello da guerra, che sfondò la corazza di Rhaegar. I rubini incastonati nell'armatura del principe Targaryen furono sparsi dal colpo sul terreno circostante, motivo per cui da qul giorno il luogo della batttaglia è divenuto noto come Guado dei rubini. Con la morte del loro comandante, l'esercito Targaryen crollò e i ribelli ebbero la vittoria. 

Dietro le quinte


I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.