FANDOM


Guardiani della Notte stemma

Lo stemma dei Guardiani della Notte.

Lord Comandante dei Guardiani della Notte (Lord Commander of the Night's Watch) è il titolo detenuto dall'ufficiale più importante dei Guardiani della Notte. Il Lord Comandante dei Guardiani della Notte risiede al Castello Nero e, in quanto suprema autorità della confraternita, supervisiona i compiti degli altri membri e l'intera organizzazione. È assistito dal maestro del Castello Nero, dal primo ranger, dal lord attendente, dal primo costruttore e da altri ufficiali a lui subordinati. Il Lord Comandante resta in servizio sino alla morte. Si riporta ci siano stati 998 Lord Comandanti dei Guardiani della Notte, sebbene l'elenco più completo esistente ne citi 667.

Elezione

Alla morte di un Lord Comandante, qualsiasi confratello dei Guardiani della Notte, indipendentemente dalla carica ricoperta al momento, può candidarsi ed essere eletto dai compagni. Per vincere le elezioni, il candidato deve ottenere i due terzi della totalità dei voti.

Nel caso nessun candidato riceva i due terzi dei voti, le elezioni si riterranno il giorno seguente, senza alcun limite di tempo. Si riporta un caso di elezioni protrattesi per ben due anni, per un totale di 700 voti in tutto. Ogni confratello ha diritto ad esprimere il proprio voto ma, dato che risulta impossibile permettere a tutti di partecipare, i capitani della guarnigione sono incaricati di consegnare il voto degli assenti.

Lord Comandanti dei Guardiani della Notte recenti

  • Jeor Mormont, 997° Lord Comandante, eletto nell'anno 288 CA, poco dopo essersi unito ai Guardiani della Notte. Viene soprannominato 'Vecchio Orso'. Guida la Grande Escursione del 299 CA. Muore ucciso dai suoi stessi uomini durante l’Ammutinamento al Castello di Craster.
  • Jon Snow, 998° Lord Comandante, eletto nell'anno 300 CA con l’ampia maggioranza dei voti. Precedentemente, ha servito come attendente personale del Lord Comandante Jeor Mormont. Durante la Battaglia di Castello Nero, coordinava la difesa della Barriera. Viene assassinato da alcuni Guardiani ammutinati per aver concesso a centinaia di bruti, secolari nemici dei Guardiani, di passare la Barriera per proteggerli dall'imminente arrivo degli Estranei e la loro armata di non-morti. Viene tuttavia riportato in vita dalla sacerdotessa rossa Melisandre e dopo aver impiccato i suoi stessi assassini cede la posizione di Lord Comandante a Eddison Tollett.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.