FANDOM


Le Serpi delle Sabbie (Unbowed, Unbent, Unbroken) è il quarantaseiesimo episodio della serie il Trono di Spade e il sesto della quinta stagione. È stato trasmesso per la prima volta negli USA il 17 maggio 2015 e in Italia il 25 maggio 2015. L'episodio è stato scritto da Bryan Cogman e diretto da Jeremy Podeswa.

Trama

Arya procede con il suo addestramento. Jorah e Tyrion si imbattono negli schiavisti. Trystane e Myrcella pianificano il loro futuro. Jaime e Bronn raggiungono la loro destinazione. Le Serpi delle Sabbie attaccano.

Riassunto

A Braavos

Arya continua a lavare cadaveri e a chiedersi che fine facciano. L'Orfana le dice che scoprirà tutto a tempo debito e le dimostra di essere capace, a differenza sua, di mentire. La giovane Stark viene successivamente affrontata da Jaqen, il quale la sottopone al Gioco delle Facce. Arya fallisce, ma riesce a mentire e a somministrare l'acqua avvelenata ad una giovane malata che viene portata alla Casa del Bianco e del Nero da suo padre.

Mentre lava il corpo della giovane, Arya viene invitata da Jaqen a seguirlo nella Sala delle Facce, un'immensa stanza contenente migliaia di volti. A quel punto, Jaqen dice alla ragazza che, sebbene non sia pronta per diventare "nessuno", ella potrà diventare "qualcun altro".

Nella Baia degli Schiavisti

In marcia per Meereen, Tyrion Lannister informa Jorah Mormont di essere finito a Volantis a seguito della sua fuga da Approdo del Re e dell'assassinio del padre Tywin. Finiti a parlare di Jeor Mormont, Jorah viene a sapere da Tyrion che il padre Jeor Mormont è stato ucciso dai suoi stessi uomini dei Guardiani della Notte in un ammutinamento durante una spedizione oltre la Barriera.

Successivamente, i due discutono le capacità di governo di Daenerys: mentre Jorah loda la giovane Targaryen, Tyrion esprime dei dubbi sulla sua capacità di riconquistare i Sette Regni. All'improvviso, i due vengono catturati da un gruppo di schiavisti di Volantis, che intendono uccidere Tyrion per vendere i suoi genitali e fare di Jorah uno schiavo addetto a remare sulle loro navi. Tyrion, però, con la sua parlantina e astuzia, convince il loro leader a venderli come combattenti nelle fosse di combattimento di Meereen.

A Dorne

Mentre Myrcella Baratheon e Trystane Martell si scambiano baci nei Giardini dell’Acqua, Doran Martell ricorda alla sua Guardia Personale, Areo Hotah, che la sicurezza dei due principi è di vitale importanza. Nel frattempo, Jaime Lannister e Bronn riescono ad entrare nei Giardini dell'Acqua travestiti da soldati dorniani. Trovata Myrcella, Jaime cerca di persuaderla a fuggire con lui, ma la principessa è determinata a restare con Trystane, del quale è sinceramente innamorata. All'improvviso, Jaime, Bronn e i due principi vengono sorpresi dalle Serpi delle Sabbie, intenzionate a rapire la giovane Baratheon. Ha luogo dunque un combattimento, durante il quale Bronn viene ferito al braccio dalla daga avvelenata di Tyene Sand. A quel punto intervengono Hotah e le sue guardie, che arrestano Jaime, Bronn, le Serpi ed Ellaria, la quale era rimasta nascosta in attesa.

Ad Approdo del Re

Dopo essere stato fermato brevemente e messo in guardia da Fratello Lancel e il Credo Militante, Petyr Baelish raggiunge Cersei Lannister. L'uomo assicura alla corona i cavalieri della Valle di Arryn e informa la regina madre dell'intenzione di Roose Bolton di far sposare Sansa Stark a suo figlio Ramsay (in realtà matrimonio da lui stesso organizzato). Cersei accusa i Bolton di tradimento e promette di inviare un esercito contro di loro, ma lord Baelish le consiglia di aspettare che Stannis Baratheon e Roose si scontrino e di intervenire successivamente, inviando i cavalieri della Valle, guidati da lui stesso, a vendicarsi dei vincitori e di Sansa Stark.

In città intanto torna lady Olenna Tyrell che, indignata per l'arresto di Loras, si reca da Cersei e la accusa di aver collaborato con i Passeri per far arrestare suo nipote. Cersei nega tutto e Olenna non può che lasciare la stanza.

In seguito, al Grande Tempio di Baelor, si tiene un'inchiesta sacra per far luce sulle accuse di fornicazione e sodomia che gravano su Loras. Quest'ultimo, interrogato dall'Alto Passero riguardo alla sua relazione con Renly Baratheon e altri ragazzi, nega di aver mai giaciuto con un uomo. L'Alto Septon chiama dunque a testimoniare la Regina Margaery Tyrell che, in difesa del fratello maggiore, nega di essere mai stata testimone degli atti descritti. Ultimo testimone dell'accusa è Olyvar, ex tenutario del bordello di Ditocorto e amante di Loras. Il ragazzo confessa di aver intrattenuto una relazione intima con il Cavaliere di Fiori (usando come prova la conoscenza di una voglia di Loras situata vicino alle parti intime) e afferma che la regina era a conoscenza di tutto. Alla luce di ciò, il Credo Militante arresta ser Loras in attesa del processo a suo carico e, insieme a lui, viene trattenuta anche la regina Margaery, accusata di aver giurato il falso al cospetto degli Dei.

Nel Nord

Sansa Stark si prepara alle nozze con Ramsay aiutata da Myranda. Quest'ultima inizia a raccontarle le drammatiche sorti di tutte le amanti che in passato sono arrivate ad annoiare Ramsay, rendendo palese tutta la sua gelosia verso la Stark, che la caccia con fermezza.

Successivamente, Sansa riceve la visita di Theon Greyjoy, che ha l'incarico di accompagnarla nel Parco degli Dei per il matrimonio. Lei però, ancora convinta che egli abbia ucciso i suoi fratelli minori, Bran e Rickon, rifiuta anche solo di toccarlo. Una volta giunti nel Parco, Sansa Stark prende in sposo Ramsay Bolton in una cerimonia celebrata di fronte all'Albero-Diga e quindi al cospetto degli Antichi Dei. Durante la prima notte di nozze, Ramsay costringe Sansa a concedersi a lui dinanzi agli occhi di Theon, costretto da Ramsay a restare a guardare, nell'ennesima dimostrazione del potere che il ragazzo esercita sul servile Reek.

Apparizioni

Prima

Morti

Cast

Protagonisti

Guest star


Note

  • Il titolo originale "Unbowed, Unbent, Unbroken" è il motto di Casa Martell "Mai inchinati, mai piegati, mai spezzati". Il titolo italiano "Serpi delle Sabbie" è invece il nome con cui vengono soprannominate le otto figlie bastarde di Oberyn Martell, tre delle quali compaiono in questo episodio.

Nei libri

L'episodio si basa sui seguenti capitoli di Il banchetto dei corvi:

  • Capitolo 2, Il capitano delle guardie.
  • Capitolo 22, Arya II.
  • Capitolo 34, La Gatta dei canali.
  • Capitolo 39, Cersei IX.
  • Capitolo 43, Cersei X.

L'episodio si basa sui seguenti capitoli di La danza dei draghi:

  • Capitolo 37, Il principe di Grande Inverno.
  • Capitolo 38, L'osservatore.
  • Capitolo 40, Tyrion IX.
  • Capitolo 47, Tyrion X.
  • Capitolo 67, La fanciulla dal volto spezzato.

Alcuni eventi sono basati sul sesto romanzo, The Winds of Winter, ma non se ne conoscono i capitoli perchè ancora inedito.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.