FANDOM


Kraznys mo Nakloz era uno schiavista e uno dei Buoni Padroni di Astapor che commerciava soprattutto Immacolati, i guerrieri eunuchi. Dopo aver venduto tutti gli Immacolati a Daenerys Targaryen, viene ucciso per ordine di quest'ultima dal drago Drogon durante il sacco di Astapor.

Biografia

Terza stagione

Kraznys mostra a Daenerys Targaryen i suoi Immacolati quando la ragazza giunge ad Astapor. Daenerys finge di non capire l'Alto Valyriano, così Kraznys usa una sua giovane schiava, Missandei, come interprete. Durante le trattative, l'uomo insulta più volte Daenerys, non sapendo che lei in realtà capisce tutto. 

Quando Daenerys decide di comprare tutti gli 8000 Immacolati disponibili, Kraznys è d'accordo a vendere tutti i soldati della città in cambio di uno dei suoi tre draghi, il più grande.

Lo scambio viene effettuato nella Piazza del Supplizio, ma Drogon, il drago di Daenerys, si rifiuta di obbedire al suo nuovo padrone. Daenerys risponde in Alto Valyriano che un drago non è uno schiavo e poi ordina agli Immacolati, ora di sua proprietà, di uccidere tutti i padroni. Kraznys cerca di fermare la ragazza ordinando invano agli Immacolati di ucciderla, ma i soldati non rispondono più agli ordini del loro vecchio padrone. Subito dopo Daenerys ordina a Drogon di travolgere Kraznys con le sue fiamme, uccidendolo.  

Dietro le quinte

  • Kraznys mo Nakloz è stato interpretato da Dan Hildebrand.

Nei libri

Nei romanzi di Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, Kraznys ha la barba rossa e nera oliata ed è talmente grasso che Daenerys Targaryen pensa che abbia seni più grandi dei suoi.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.