FANDOM


Karl Tanner era un confratello dei Guardiani della Notte che partecipò alla Grande Escursione oltre la Barriera guidata dal Lord Comandante Jeor Mormont. Dopo il fallimento della spedizione e durante la ritirata, Karl guidò un ammutinamento al Castello di Craster in cui lui e i suoi compagni ammutinati - per la maggior parte ex-criminali - uccisero Craster e Mormont. Circa un anno più tardi Karl e gli altri ammutinati, stabilitisi nel Castello di Craster, furono uccisi in una spedizione punitiva guidata da Jon Snow.

Biografia

Passato

Karl è nato e cresciuto a Fondo delle Pulci, ad Approdo del Re, dove si guadagna da vivere come assassino, uno dei migliori in circolazione. Viene mandato alla Barriera, dove diventa un ranger dei Guardiani della Notte.

Terza stagione

Karl partecipa alla Grande spedizione guidata da Jeor Mormont e sopravvive alla Battaglia al Pugno dei Primi Uomini. Quando, insieme agli altri sopravvissuti, raggiunge il Castello di Craster, Karl accusa apertamente Craster di dare il cibo migliore ai maiali piuttosto che ai suoi ospiti. Come Rast, dimostra interesse nei confronti delle mogli dell’uomo.

La tensione non fa che crescere e quando Karl arriva a insultare Craster, il bruto ordina ai Guardiani di lasciare la sua dimora e minaccia di uccidere chiunque lo insulti: Craster attacca Karl, che però gli taglia la gola con un pugnale. Questa azione scatena un ammutinamento che causa la morte del Lord Comandante Jeor Mormont e una battaglia tra confratelli.

Quarta stagione

Grenn ed Eddison Tollett riescono a fuggire dal Castello di Craster e tornano alla Barriera, diffondendo la notizia che Karl e gli altri ammutinati hanno preso il controllo del luogo e non fanno nient’altro che consumare le scorte alimentari e violentare le donne. Jon Snow fa presente che, in quanto ex confratelli, i ribelli sanno tutto della situazione dei Guardiani della Notte ed è meglio eliminarli prima che rivelino tutto a Mance Rayder, in arrivo con il suo esercito.

Karl, al Castello, beve vino dal teschio di Jeor Mormont e si vanta delle abilità di assassino esperto ad Approdo del Re. Quando una delle mogli di Craster gli presenta l’ultimo figlio dell’uomo e gli chiede di offrirlo agli dei, Karl ordina a Rast di abbandonare il neonato tra i boschi. Poco dopo, i ribelli catturano Bran Stark, Hodor e i fratelli Meera e Jojen Reed. Karl capisce che Bran è un nobile e lo obbliga a rivelare la sua vera identità per salvare la vita a Meera e Jojen: Bran gli rivela quindi di essere il figlio di Eddard Stark e fratellastro di Jon Snow.

Jon Snow uccide Karl Tanner

Jon Snow uccide Karl Tanner.

Karl prova a violentare Meera, ma viene interrotto dall'attacco di Jon Snow e di un pugno di confratelli. Karl duella contro Jon e sta per prevalere, quando una delle mogli-figlie di Craster lo pugnala alla schiena. Mentre Karl, infuriato, si avvicina alla donna, Jon ne approfitta per ucciderlo, conficcandogli la spada nella nuca.

Il cadavere di Karl Tanner viene poi bruciato assieme a quello degli altri ammutinati e confratelli caduti quando il Castello di Craster viene dato alle fiamme per evitare che i morti della battaglia possano ritornare come non-morti.

Dietro le quinte

  • Karl Tanner è stato interpretato da Burn Gorman mentre in italiano è stato doppiato da Massimiliano Virgilii.

Nei libri

Karl Tanner appare esclusivamente nella serie TV, ed è ispirato a due personaggi presenti invece nelle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco: Karl Piededuro e Dirk.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.