FANDOM


I Figli dell'Arpia (The Sons of the Harpy) è il quarto episodio della quinta stagione del Trono di Spade. È il quarantaquattresimo episodio della serie trasmesso negli USA il 3 maggio 2015 e in Italia il 11 maggio 2015. È stato scritto da Dave Hill e diretto da Mark Mylod.

Trama

Il Credo militante diventa sempre più aggressivo. Jaime e Bronn si dirigono verso sud. Ellaria e le Serpi delle Sabbie giurano vendetta.

Riassunto

Ad Approdo del Re

Durante una seduta del Concilio Ristretto, il Maestro del Conio Lord Mace Tyrell riporta brutte notizie: la Banca di Ferro di Braavos sta cominciando a fare pressione sull'ingente debito che il Trono di Spade ha verso di lei. Cersei invia allora Lord Tyrell in missione diplomatica a Braavos per trattare con la Banca e gli affida la scorta di ser Meryn Trant, cavaliere della Guardia Reale. Dopo che Tyrell lascia la riunione, il Gran Maestro Pycelle nota come il Concilio Ristretto stia diventando sempre più "ristretto", al ché Cersei ribatte "non abbastanza".

La regina madre Cersei convoca l'Alto Passero per nominarlo Alto Septon. Cersei autorizza poi la ricostituzione, dopo secoli dal suo scioglimento, del Credo Militante, un gruppo armato al servizio della Fede dei Sette. I Passeri armati passano dunque all'azione violenta in città, aggredendo e catturando coloro che ritengono "peccatori". Dopo aver fatto irruzione nel bordello di lord Baelish, i Passeri vanno alla ricerca di ser Loras Tyrell, fratello della regina. Loras viene catturato e rinchiuso nelle celle del Grande Tempio di Baelor, accusato di aver violato le leggi degli dei e degli uomini, per aver fornicato con vari uomini.

Il fatto scatena la furia di Margaery Tyrell, che esige che suo marito, re Tommen, ordini di liberare suo fratello immediatamente. La donna accusa poi Cersei di aver dato l'ordine di cattura per vendicarsi di lei. Tommen si reca allora dalla madre per chiederle di liberare Loras. La regina afferma di non aver dato lei l'ordine di cattura e così Tommen si reca direttamente al Tempio di Baelor per parlare con l'Alto Passero. L'accesso gli viene però negato da alcuni Passeri e allora la Guardia Reale propone di uccidere i Passeri ma Tommen è in dubbio volendo che la situazione sfoci nella violenza e che si sparga sangue sul suolo sacro. Mentre esita sul da farsi, il popolino comincia ad inveire contro di lui dicendo che è davvero un bastardo nato dall'incesto. Il Re, forse spaventato, decide di non ricorrere alla violenza e di tornare alla Fortezza Rossa. Constatata la debolezza del marito, Margaery decide di scrivere a sua nonna, Olenna Tyrell.

A Dorne

Jaime Lannister e Bronn sono diretti a Dorne a bordo di una nave mercantile diretta a Vecchia Città. Quando la nave passerà presso le coste dorniane, i due sbarcheranno per non essere visti. Dopo alcuni giorni di navigazione, i due sbarcano di nascosto durante la notte. Il mattino seguente, Bronn salva Jaime da un serpente e lo mangiano per colazione. Addentratisi nell'entroterra, Jaime e Bornn vengono sorpresi da quattro soldati dorniani armati che intimano loro di deporre le armi. I due massacrano i soldati e si impadroniscono dei loro beni e dei loro cavalli. Proseguono così verso i Giardini dell'Acqua per liberare Myrcella dai Martell.

Nel frattempo Ellaria Sand, ex amante di Oberyn, incontra tre delle Serpi delle Sabbie: sua figlia Tyene, Obara e Nymeria, tutte e tre figlie bastarde di Oberyn. Ellaria convince facilmente sua figlia Tyene a unirsi a lei, ma anche Obara e Nym sono determinate a vendicare il padre.

Nel Mare dell'Estate

Nelle acque del Mare dell'Estate, Jorah Mormont naviga verso Meereen con Tyrion Lannister, il quale lo ha riconosciuto e lo stuzzica con intelligenza riguardo al suo tradimento nei confronti di Daenerys Targaryen. Il Folletto gli fa notare inoltre quanto il suo rapimento sia stato del tutto inutile: anche lui e Varys, infatti, si stavano recando da Daenerys. Inoltre capisce che il motivo per cui Jorah lo ha rapito è la speranza di ottenere il perdono della regina Targaryen. Dopo quest'ultima accusa, Jorah colpisce Tyrion in faccia.

Alla Barriera

Al Castello Nero, Stannis Baratheon cerca di nuovo di convincere Jon Snow ad aiutarlo nella riconquista di Grande Inverno. Il Lord Comandante rifiuta a causa del giuramento fatto ai Guardiani della Notte. Il re torna allora nelle sue stanze, dove sua figlia Shireen gli chiede se lui si vergogni di lei. Stannis allora le dimostra il suo affetto raccontandole che quando lei era piccola fece di tutto pur di salvarle la vita dal Morbo Grigio (malattia abbastanza diffusa nel Continente Occidentale e in quello Orientale; i primi sintomi sono pelle ingrigita e dura al tatto nelle estremità che si diffonde poi nel resto del corpo, mentre i tessuti interni iniziano a irrigidirsi, impedendo le normali attività vitali, fino al sopraggiungere della morte).

Anche Melisandre cerca, offrendo il proprio corpo, di convincere Jon Snow a seguire Stannis nella sua causa. Il nuovo Lord Comandante afferma di amare ancora Ygritte e rifiuta la sacerdotessa rossa, che prima di dileguarsi proferisce la frase che solitamente la bruta diceva a Jon: "Tu non sai niente, Jon Snow", la quale lo lascia attonito.

Nel Nord

A Grande Inverno, Sansa Stark accende alcune candele nelle cripte, dove viene raggiunta da Petyr Baelish. Questi, dopo averle raccontato della guerra scatenata da Rhaegar Targaryen per aver rapito sua zia Lyanna Stark, le dice di essere stato convocato da Cersei ad Approdo del Re. Sansa dice di aver paura a rimanere a Grande Inverno da sola con gli assassini di suo fratello, ma Ditocorto promette a Sansa un futuro come Protettrice del Nord in seguito alla conquista di Grande Inverno da parte di Stannis, della cui vittoria sembra certo. L'uomo le fa notare inoltre che la sua posizione la aiuterà a vendicarsi in seguito dei Bolton.

A Meereen

A Meereen, intanto, i Figli dell'Arpia compiono un massacro di Immacolati di guardia nella città. Daenerys, frustrata, rifiuta l'ennesima richiesta di Hizdahr zo Loraq di riaprire le fosse di combattimento. Rimasti soli, Daenerys e ser Barristan Selmy parlano di quanto Rhaegar Targaryen amasse la musica, prima che il cavaliere lasci la Grande Piramide per recarsi in città.

Mentre cammina in un vicolo, egli sente le grida della gente spaventata in seguito al massacro. Un gruppo di Immacolati, tra i quali vi è Verme Grigio, oppone resistenza ai Figli dell'Arpia, ma viene presto soppresso. Solo Verme Grigio rimane ancora in piedi, seppur ferito. In suo soccorso giunge ser Barristan, il quale aiuta Verme Grigio a finire tutti i Figli dell'Arpia, ma quest'azione gli costa la vita. Prima di svenire a causa delle molteplici ferite riportate, Verme Grigio si avvicina al corpo del valoroso cavaliere.

Apparizioni

Prima

Morti

Cast

Protagonisti

Guest star

  • Jonathan Pryce nel ruolo dell'Alto Passero
  • Ian McElhinney nel ruolo di Barristan Selmy
  • Julian Glover nel ruolo di Pycelle
  • Anton Lesser nel ruolo di Qyburn
  • Tara Fitzgerald nel ruolo di Selyse Baratheon
  • Roger Ashton-Griffiths nel ruolo di Mace Tyrell
  • Jacob Anderson nel ruolo di Verme Grigio
  • Ian Beattie nel ruolo di Meryn Trant
  • Joel Fry nel ruolo di Hizdahr zo Loraq
  • Eugene Simon nel ruolo di Lancel Lannister
  • Ben Crompton nel ruolo di Eddison Tollett
  • Keisha Castle-Hughes nel ruolo di Obara Sand
  • Rosabell Laurenti Sellers nel ruolo di Tyene Sand
  • Jessica Henwick nel ruolo di Nymeria Sand
  • Kerry Ingram nel ruolo di Shireen Baratheon
  • Brenock O'Connor nel ruolo di Olly
  • Finn Jones nel ruolo di Loras Tyrell
  • Will Tudor nel ruolo di Olyvar
  • Gary Pillai nel ruolo di un capitano del mercantile
  • Christian Vit nel ruolo della guardia di Dorne
  • Josephine Gillan nel ruolo di Marei
  • Meena Rayann nel ruolo di una prostituta di Meereen
  • Simon Norbury
  • Jack Olohan
  • Slavko Sobin nel ruolo del ombattente di Meereen
  • Paddy Wallace nel ruolo di una guardia reale
  • Allon Sylvain nel ruolo di un mercante straniero
  • Will Fortune
  • Rob Brockman
  • Daniel Johnson
  • Richard Fitzwell
  • Ben Yates
  • Samantha Bentley nel ruolo di una prostituta travestita da "Sconosciuto"
  • Xena Avramidis nel ruolo di una prostituta travestita da "Guerriero"
  • Portia Victoria nel ruolo di una prostituta travestita da "Fabbro"
  • Em Scribbler nel ruolo di una prostituta travestita da "Madre"
  • Rebecca Scott nel ruolo di una prostituta travestita da "Vergine"
  • Rosie Ruthless nel ruolo di una prostituta travestita da "Vecchia"

Nei libri

  • L'episodio e basato sui seguenti capitoli del romanzo Tempesta di spade:
  • L'episodio e basato sui seguenti capitoli del romanzo Il banchetto dei corvi:
    • Capitolo 2, Il capitano delle guardie: Le tre Serpi delle sabbie più grandi - Obara, Nym e Tyene - vogliono andare in guerra contro i Lannister per vendicare la morte di loro padre Oberyn, ucciso durante il processo per singolar tenzone di Tyrion Lannister. Quando viene chiesto a Obara delle sue intenzioni, lei racconta di quando Oberyn andò a reclamarla, la madre protestò dicendogli che lei era troppo giovane e una ragazza. Oberyn gettò la lancia ai piedi di Obara e le disse: "Ragazza o ragazzo, noi combattiamo le nostre battaglie, ma gli dei ci permettono di scegliere le nostre armi." Indicò la lancia e poi le lacrime di sua madre, e Obara raccolse la lancia.
    • Capitolo 12, Cersei III: Cersei consegna a Mace Tyrell una missione lontano da Approdo del Re per sbarazzarsi di lui per un po' in modo da poter ordire liberamente un piano contro i Tyrell.
    • Capitolo 13, Il cavaliere disonorato: Una parente del principe Doran (Ellaria Sand nel libro) escogita un piano che coinvolge la principessa Myrcella, per spingere i Lannister ad un conflitto con Dorne, che costringerebbero Doran ad entrare in una guerra che sta cercando in tutti i modi di evitare.
    • Capitolo 28, Cersei VI: Cersei concede ipocritamente all'Alto Passero di ripristinare il Credo Militante per aiutare i fedeli, che i Targaryen avevano abolito secoli prima.
    • Capitolo 32, Cersei VII: Cersei cospira di sbarazzarsi di Loras Tyrell.
    • Capitolo 40, La principessa nella torre: La guardia reale inviata da Cersei ((Balon Swann nel libro) arriva a Dorne.
  • L'episodio e basato sui seguenti capitoli del romanzo La danza dei draghi:
  • L'episodio e basato sui seguenti capitoli del romanzo The Winds of Winter:
    • Capitolo sconosciuto, Alayne I: Sansa ha dei dubbi sul piano di Ditocorto, ma lui insiste che può affascinare il suo fidanzato (Ramsay Bolton nel libro).
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.