FANDOM


Ser Gregor Clegane era il capo della Casa Clegane, vassallo della Casa Lannister, e fratello di Sandor Clegane. Era un uomo incredibilmente alto (supera i due metri di altezza) e il suo peso superava quello di trenta pietre (200 chili), peso dovuto per la maggior parte alla sua muscolatura che gli dona una forza quasi inumana, e per questo veniva soprannominato spesso chiamato la montagna che cavalca (The Mountain That Rides), o semplicemente la Montagna (The Mountain). Era noto anche per la sua crudeltà e prodezza in battaglia.

Durante la Ribellione di Robert prese parte al sacco di Approdo del Re durante il quale stuprò e uccise la principessa Elia Martell e ne massacrò i figli. Anni dopo venne mortalmente ferito in duello da Oberyn Martell ma venne curato dagli esperimenti di Qyburn. Con la mente offuscata e il corpo reso praticamente invincibile, Gregor prestò servizio come fedele Guardia Reale della Regina Cersei Lannister. Viene ucciso dal fratello Sandor Clegane quando questo si getta con lui nelle fiamme per uccidere il tanto odiato fratello e ottenendo così come ultimo atto la sua vendetta.  

Biografia

Passato

A dodici anni causò le cicatrici facciali di suo fratello Sandor, che all'epoca aveva sette anni, tenendogli il viso premuto contro un braciere come punizione per aver giocato con un giocattolo che Gregor non usava più. Loro padre diffuse la storia che le ustioni di Sandor erano state causate da un lenzuolo che aveva preso fuoco.

Quattro anni dopo, venne fatto cavaliere dal principe Rhaegar Targaryen. Alcune voci raccontano che uccise suo padre, sua sorella e le sue prime due mogli, e che il suo castello sia un posto lugubre dove i servi spariscono di continuo e persino i cani hanno paura di entrare nelle sale.

Durante la sua vita si macchiò di un numero incalcolabile di stupri e omicidi a sangue freddo, ma secondo molti il suo atto più infamante fu al servizio di Casa Lannister durante la ribellione di Robert: fu uno dei primi soldati Lannister a entrare ad Approdo del Re durante il suo saccheggio, alla fine della guerra, e insieme a ser Amory Lorch scalò il fortino di Maegor quando le truppe Lannister raggiunse la Fortezza Rossa e entrato nella stanza dei bambini dove si trovava il principe Aegon Targaryen, ancora infante, lo uccise sfondandogli la testa contro il muro e successivamente, stuprò e uccise la madre, la principessa Elia Martell con ancora il sangue dei suoi figli sulle sue mani. Nonostante le richieste di Eddard Stark, né Gregor né Tywin furono puniti da Re Robert Baratheon per gli omicidi della famiglia reale, portando a una frattura nell'amicizia di Ned e Robert.

Prima stagione

Ser Gregor prende parte al torneo per celebrare la nomina di Eddard Stark come nuovo Primo Cavaliere del Re. Uccide Ser Hugh della Valle in una giostra, spaventando la folla. Quando Gregor affronta Ser Loras Tyrell, perde la giostra; Loras aveva infatti scelto di cavalcare una cavalla in calore per distrarre lo stallone di Gregor. In preda alla collera, ser Gregor prende la spada e decapita il suo stesso cavallo per poi attaccare alle spalle ser Loras ma quando è sul punto di ucciderlo, suo fratello Sandor Clegane interviene per proteggere ser Loras. I due fratelli duellano per un po', trascinati dall'odio reciproco, fino a quando Re Robert ordina ai due di smetterla. Per ringraziarlo per averlo salvato, Loras dichiara Sandor campione e la folla lo acclama, con sorpresa e imbarazzo di Sandor mentre Gregor lascia il torneo infuriato.

Sandor, Gregor & Loras 1x05

Sandor Clegane e Gregor Clegane durante il torneo.

Dopo che Catelyn Stark ha arrestato Tyrion Lannister per sospetto di aver ordito il tentato omicidio di suo figlio di 10 anni Bran Stark, Lord Tywin Lannister invia ser Gregor Clegane a razziare e saccheggiare diverse fattorie nelle Terre dei Fiumi, regione natale di Catelyn. Lord Eddars Stark invia Beric Dondarrion con un centinaio di uomini per consegnare Clegane alla giustizia, provandolo di tutti i titoli e le terre. La sentenza viene annullata quando Ned Stark viene arrestato e giustiziato per tradimento dal nuovo re Joffrey Baratheon.

La spedizione guidata da Beric Dondarrion si scontra con la Montagna a Mummer's Ford. Ser Gregor vince e Dondarrion viene creduto morto. Con la vittoria di Robb Stark nella battaglia del Bosco dei Sussurri in cui Jaime Lannister viene catturato, Lord Tywin ordina a ser Gregor di "dare fuoco alle Terre dei Fiumi" dal lago Occhio degli Dei fino alla Forca Rossa.

Seconda stagione

Gregor continua a razziare i villaggi delle Terre dei Fiumi dalla base dell'esercito di Lannister ad Harrenhal. I suoi uomini torturano i prigionieri che prendono per ottenere informazioni sulla Fratellanza senza Vessilli e oggetti di valore nascosti. La Montagna seleziona personalmente i prigionieri da torturare. Ser Amory Lorch aggiunge un gruppo di reclute dei Guardiani della Notte

Tywin e Gregor

Ser Gregor Clegane riceve ordini da Tywin Lannister ad Harrenhal.

Lord Tywin Lannister arriva durante una tortura e chiede a Gregor cosa sta succedendo chiedendosi perché i prigionieri non siano invece messi ai lavori. Un giorno Ser Amory viene assassinato con un dardo avvelenato appena fuori dagli appartamenti di Lord Tywin. Il Lannister crede che in realtà sia lui l'obbiettivo dell'omicidio, e perciò ordina a Gregor Clegane di trovare il colpevole. Ser Gregor fa impiccare più di 30 soldati Lannister e poi Lord Tywin gli ordina di spaventare i contadini bruciando villaggi e fattorie. Giorni dopo, L0rd Tywin decide di partire con le sue armate per andare in soccorso di Approdo del Re dall'imminente assedio di Stannis Baratheon e perciò lascia Gregor Clegane al comando di Harrenhal.

Terza stagione

Robb Stark e il suo esercito arrivano ad Harrenhal, scoprendo che Gregor Clegane ha lasciato il castello con i suoi uomini. Con loro orrore, scoprono che Ser Gregor ha giustiziato tutti i restanti 200 prigionieri del Nord, e delle Terre dei Fiumi, lasciando il loro corpo marcire. 

Ser Gregor viene successivamente sconfitto a Stone Mill da una forza guidata dallo zio di Robb, Lord Edmure Tully, costringendolo a fuggire a sud verso Castel Granito. Tuttavia, Robb rimprovera a suo zio le sue azioni, spiegando che voleva attirare la Montagna verso ovest dove avrebbero potuto ucciderlo.

Quarta stagione

Re Joffrey Baratheon muore avvelenato al suo matrimonio. Fin da subito la Regina madre Cersei Lannister accusa suo fratello Tyrion Lannister. Quest'ultimo, innocente, sa che non otterrà mai giustizia dal processo che è totalmente orchestrato dal padre Tywin Lannister e da Cersei, e per ciò chiede un processo per combattimento. Cersei sceglie ser Gregor Clegane come proprio campione. Il Principe Oberyn Martell, fratello di Elia Martell (stuprata e poi uccisa con i suoi figli dalla Montagna durante il sacco di Approdo del Re), vedendo la possibilità di soddisfare il tanto agognato desiderio di vendetta della sua famiglia nei confronti dell'assassino di Elia, accetta di rappresentare Tyrion come suo campione.

La Montagna e la vipera

La Montagna combatte contro Oberyn Martell.

Durante tutto il duello, infatti, Oberyn provoca Clegane ordinandogli di confessare i suoi crimini. Dopo un acceso duello, Oberyn Martell ferisce ser Gregor mortalmente e perciò sembra che Tyrion abbia vinto. Tuttavia Oberyn continua a provocare Clegane anche quando giace morente a terra ordinandogli di dire a tutti chi gli ha dato l'ordine di uccidere sua sorella e i suoi figli, ovvero Tywin Lannister. Accecato dal suo desiderio di vendetta, Oberyn si avvicina troppo al corpo di Clegane credendo che sia ormai indifeso. Con le sue ultime forze, la Montagna fa cadere Oberyn e lo uccide sfondandogli il cranio.

Cersei Pycelle Qyburn e Gregor

Qyburn esamina le ferite di Gregor.

Nonostante la sua morte estremamente raccapricciante, Oberyn è comunque riuscito a ottenere una vendetta postuma: egli aveva infatti avvelenato la lama della sua lancia con veleno di manticore, uno dei veleni più mortali nel Mondo Conosciuto. Il veleno fa sì che le ferite di Gregor inizino a putrefarsi, emettendo una forte e rivoltante puzza. Come ultima tortura, il veleno lo costringe a rimanere cosciente durante l'intero calvario, anche con la carne morta. Il Gran Maestro Pycelle dice con rammarico alla Regina Cersei che Ser Gregor è oltre ogni speranza di guarigione. Qyburn, tuttavia, un ex maestro espulso dalla Cittadella con ampie conoscenze mediche acquisite da sperimentazioni "ripugnanti" e "innaturali" su persone ancora in vita, suggerisce che potrebbe essere in grado di salvarlo. Cersei licenzia Pycelle e dà a Qyburn il permesso di fare tutto il possibile per salvare Ser Gregor, sebbene Qyburn affermi che i suoi metodi non ortodossi potrebbero "cambiarlo".

Quinta stagione

La Montagna e Cersei

La Montagna scorta Cersei nelle sue stanze.

Dopo che Cersei Lannister rientra nella Fortezza Rossa dopo il cammino dell'espiazione in cui è stata costretta a camminare nuda per le strade della capitale dal Grande Tempio di Baelor subendo le umiliazioni del popolo, Qyburn la riaccoglie dandole un mantello per coprirsi e le presenta il nuovo membro della Guardia Reale: ser Gregor Clegane, del cui aspetto ora mostruoso a causa degli esperimenti di Qyburn si intravedono solo due occhi rossi attraverso le fessure dell'elmo. Poiché Cersei ha i piedi feriti e insanguinati dal cammino lungo le strade della capitale, ser Gregor viene incaricato di prenderla in braccio per scortarla nei suoi appartamenti. Qyburn informa poi Cersei che ser Gregor ha preso il sacro voto del silenzio fino a quando l'ultimo dei nemici di Tommen sarà morto e fino a quando il male sarà stato debellato dal reame.

Sesta stagione

Concilio Ristretto S6

Ser Gregor sta come guardia del corpo di Cersei durante una seduta del Concilio Ristretto.

Gregor Clegane è presente come guardia del corpo di Cersei quando Jaime Lannister torna da Dorne con il cadavere della principessa Myrcella Baratheon (figlia di Cersei avvelenata da Ellaria Sand per l'uccisione di Oberyn). Ser Gregor viene poi incaricato di uccidere tutti i popolani che avevano umiliato Cersei pubblicamente durante il suo cammino dell'espiazione. Un giorno Jaime domanda a Qyburn se la Montagna sia ancora in grado di capire quello che stanno dicendo, al che l'enorme cavaliere rivolge minacciosamente il suo sguardo a Jaime, facendogli capire che capisce benissimo tutto quello che dicono. Cersei ha intenzione di fare di ser Gregor Clegane il suo campione nel processo per combattimento che si terrà contro di lei dall'Alto Passero e dal Credo Militante.

A una seduta del Concilio Ristretto, il Gran Maestro Pychelle esprime tutto il suo disgusto per gli esperimenti di Qyburn su ser Gregor Clegane, chiamandolo "un abominio". Suggerisce poi che sarebbe nel migliore interesse di tutti che "la bestia" sia distrutta, non accorgendosi però che proprio in quel momento Cersei e Jaime accompagnati dalla Montagna stanno entrando nella torre.

La Montagna uccide un passero

La Montagna uccide un passero.

Quando Lancel Lannister e altri membri del Credo Militante entrano nella Fortezza Rossa per portare Cersei dall'Alto Passero, Cersei si rifiuta, inducendo così i membri del Credo ad accingersi a prenderla con la forza. Tra loro e la regina si frappone ser Gregor, che con la sua imponenza intimidisce i membri del Credo. Uno di loro attacca ser Gregor con una mazza, e nonostante le punte dell'arma si conficchino nell'armatura, la Montagna non mostra il minimo segno di dolore. Quando il passero cerca di attaccare di nuovo, Gregor lo afferra per il collo e lo scaraventa a terra per poi staccargli la testa dal collo con le mani. Intimiditi e spaventati, i passeri si arrendono lasciano la Fortezza.

Re Tommen annuncia che d'ora in poi il processo per combattimento diverrà illegale nei Sette Regni e perciò il processo di Cersei Lannister e di Loras Tyrell sarà tenuto da sette septon in regolare processo. Con questo decreto, il piano di Cersei di usare la Montagna come suo campione è rovinato.

Il giorno del processo a lei e Loras Tyrell, Cersei manda Ser Gregor nelle camere di Tommen, per impedirgli di recarsi nel Grande Tempio di Baelor per proteggerlo dalla sua distruzione. Tommen prova a superare la Montagna ma questo lo trattiene facilmente. Tommen in seguito si suicida dopo aver sentito della morte di sua moglie Margaery Tyrell nella distruzione del Grande Tempio di Baelor.

La Montagna volto

Ser Gregor si prepara a torturare Septa Unella.

Ser Gregor viene convocato dalla regina Cersei nei sotterranei della Fortezza Rossa, e viene presentato alla nuova prigioniera di Cersei, Septa Unella, una septa del Credo Militante che durante la prigionia di Cersei l'aveva ripetutamente umiliata. Dopo aver rimosso l'elmo, rivelando il suo volto avvizzito e rovinato, Gregor viene lasciato solo con Unella, che grida terrorizzata mentre la Montagna incombe su di lei, pronto a eseguire i suoi ordini di torturare la Septa. Più tardi, quando Cersei viene incoronato come nuova Regina dei Sette Regni, ser Gregor sta al suo fianco accanto al Trono di Spade.

Settima stagione

Cleganes finale ep7

Sandor Clegane confronta suo fratello Gregor.

Ser Gregor Clegane continua a lavorare come guardia del corpo della Regina Cersei. Quando Daenerys Targaryen e i suoi alleati arrivano ad Approdo del Re per il vertice di Fossa del Drago, la Montagna accompagna Cersei stando di guardia dietro al suo seggio. Poco prima che il vertice cominci, Gregor viene confrontato dal fratello Sandor Clegane. Daenerys e i suoi alleati vogliono chiedere a Cersei un armistizio per allearsi e combattere insieme il comune nemico: gli Estranei e la loro armata di non-morti che arrivano dal Nord. Per dimostrare a Cersei la realtà della minaccia, Daenerys e i suoi alleati hanno portato un non-morto "vivo" al vertice per mostrarglielo. Il non-morto viene liberato dalla cassa in cui era rinchiuso e quando questo si avventa verso Cersei, la Montagna si frappone fra la creatura e Cersei per difenderla. Il non-morto viene tuttavia trattenuto da Sandor con una catena. Quando in seguito Jon Snow rivela a Cersei di aver giurato fedeltà a Daenerys, Cersei revoca il parley e ritorna alla Fortezza Rossa con le sue guardie, incluso Clegane. 

Per convincerla ad accettare l'armistizio, Tyrion la segue e viene scortato nelle sue camere da Clegane. la Montagna accompagna Tyrion nella stanza e rimane in disparte mentre Cersei e Tyrion discutono. Quando Tyrion provoca Cersei spronandola a farlo uccidere, si avvicina a Clegane per aizzarlo, tuttavia Cersei non gli da l'ordine. Tyrion riesce effettivamente a convincere Cersei a tornare di nuovo a Fossa del Drago e, accompagnata da Clegane e gli altri, Cersei si presenta ancora una volta per annunciare che manderà i suoi eserciti a nord per aiutare a combattere i morti. Questa, tuttavia, è una bugia e Cersei non ha intenzione di farlo.

Quando Jaime fa capire a Cersei che si unirà alla guerra contro l'esercito dei morti con o senza di lei, Clegane improvvisamente gli impedisce di lasciare la stanza poiché Cersei lo definisce un traditore per aver disobbedito ai suoi comandi e affermando che nessuno si allontana da lei. Quando Cersei annuisce, Clegane estrae la spada, aspettando che Cersei dia l'ordine di eseguire Jaime. Tuttavia, Jaime smaschera il bluff della sorella e oltrepassa Clegane, che non interviene, ed esce dalla stanza.

Ottava stagione

Cersei Gates S8 EP4

Missandei poco prima di essere decapitata da Gregor Clegane.

Ser Gregor è presente quando Euron Greyjoy e il Capitano Harry Strickland arrivano con la Compagnia Dorata. Successivamente, Euron cerca nuovamente di sedurre Cersei, ma Clegane gli impedisce di procedere con uno sguardo minaccioso. Tuttavia, quando finalmente la regina permette a Euron di seguirla, Clegane non interviene. Durante le trattative con l'esercito di Daenerys Targaryen fuori dalle porte di Approdo del Re, Gregor esegue l'ordine di esecuzione del Missandei da parte di Cersei decapitandola con un colpo netto.

Clegane Battle S8 Ep5

Il Mastino e la Montagna poco prima di combattere.

Durante la battaglia di Approdo del Re, Gregor resta al fianco di Cersei per proteggerla. La Fortezza Rossa è sotto attacco del drago Drogon di Daenerys Targaryen e Qyburn consiglia alla regina di lasciare la fortezza per rifugiarsi in un luogo più sicuro. Gregor Clegane e le altre Guardie Reali scortano la Regina e Qyburn per i corridoi della Fortezza. Il gruppo viene interfacciato da Sandor Clegane, entrato nella Fortezza per uccidere l'odiato fratello. Dopo che il Mastino uccide tutte le altre Guardie Reali, ser Gregor non obbedisce più ai comandi della sua regina volendo affrontare il fratello.

Gregor Clegane S8

Gregor si interfaccia con il fratello Sandor durante il duello.

Quando Qyburn interviene per richiamare Clegane a obbedire, la Montagna si ribella contro il suo guaritore e lo scaraventa contro delle macerie sfondandogli il cranio. Sandor comincia allora a combattere con Gregor, che tuttavia è molto più forte e resistente di prima grazie agli esperimenti fatti su di lui dai Qyburn. Nonostante Sandor colpisca mortalmente il fratello più volte, questo non mostra di essere indebolito, ma se mai più furioso. Gregor solleva il fratello e gli preme gli occhi quasi accecandolo fino a quando lui gli conficca un coltello in un occhio. Sandor, con quanta vista gli è rimasta, si getta sul fratello e lo spinge giù dalla torre finendo con lui nel fuoco.

Aspetto

Data la sua stazza riesce a impugnare uno spadone a due mani lungo quasi due metri con una mano soltanto, fornendogli un'enorme allungo e la possibilità di impugnare uno scudo. La forza di Gregor è tale da renderlo noto per la sua capacità di tagliare un uomo a metà con un solo fendente. In battaglia indossa la più spessa e pesante armatura a piastre dei Sette Regni, tanto che nessun uomo normale sarebbe in grado di muoversi e combattere efficacemente, rendendolo pressoché invincibile in combattimento. Sotto l'armatura indossa una cotta di maglia e del cuoio bollito, e sulla testa un elmo piatto con una stretta feritoia per gli occhi, recante in cima un pugno di pietra rivolto verso il cielo. Porta uno scudo di legno estremamente spesso su cui sono disegnati i tre cani neri della Casa Clegane su campo giallo. E' molto solitario e non lascia mai le sue terre tranne che per le guerre o i tornei. Stando al suo scudiero, soffre costantemente di tremende emicranie e consuma grandi quantità di latte di papavero per alleviare il dolore. La causa di questo sintomo è sconosciuta; forse è dovuto al suo gigantismo, sebbene sappiamo da Merret Frey che una ferita da torneo oppure un colpo alla testa subito in battaglia può essere debilitante. A detta del suo stesso fratello, una volta Gregor uccise uno dei suoi soldati soltanto perché russava troppo forte.

Dietro le quinte

  • Gregor Clegane è l'unico personaggio della serie ad essere stato interpretato da tre attori diversi: nella Prima Stagione è stato interpretato da Conan Stevens, nella Seconda Stagione da Ian Whyte mentre dalla Quarta all'Ottava Stagione è stato interpretato dall'islandese Hafþór Júlíus Björnsson. Quest'ultimo è 19 anni più giovane di Rory McCann, che nella serie interpreta il fratello minore di Gregor, Sandor Clegane. In italiano Gragor Clegane è stato doppiato in tutta la serie da Mario Bombardieri.
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.