FANDOM


Cotter Pyke è un membro dei Guardiani della Notte e comandante del Forte Orientale: è il figlio illegittimo di una servetta di taverna delle Isole di Ferro.

Aspetto e Carattere

Cotter ha gli occhi piccoli e vicini tra loro, l'attaccatura dei capelli come una punta di lancia. Il vaiolo gli ha malamente butterato la faccia, e la barba che si è lasciato crescere per cercare di nascondere le cicatrici è rada e ispida. Nonostante non possa essere considerato un uomo di bell'aspetto, ha un fisico asciutto, solido e duro come un cavo di ferro Ha la lingua tagliente ed è fin troppo temerario. Poiché è analfabeta, maestro Harmune legge e scrive le lettere per lui.

Nei Libri

Tempesta di spade

Cotter cattura Rattleshirt a Lungo Tumulo. Quando Stannis Baratheon e i suoi uomini approdano al Forte Orientale, Cotter li guida lungo sentieri nascosti permettendo loro di prendere di sorpresa i bruti intenti ad attaccare Castello Nero. Si candida per la posizione di lord comandante dei Guardiani della Notte quando iniziano le elezioni ed è uno dei candidati favoriti, ma si oppone con foga a chi propone che sia re Stannis a scegliere il prossimo lord comandante, chiedendo se, dopo quello, il re dovrà pure pulire il culo ai confratelli. Tra lui e Denys Mallister, comandante della Torre delle Ombre c'è odio reciproco, ma entrambi vengono convinti da Samwell Tarly a ritirare le loro candidature e sostenere Jon Snow, facendo leva sul loro disprezzo reciproco alla prospettiva che uno dei due sarà effettivamente eletto. In realtà, Samwell vuole solo evitare che la scelta ricada su Janos Slynt, che avrebbe vinto, se Cotter e ser Denys avessero continuato a spartirsi i voti.

Il banchetto dei corvi

Cotter decide che la Uccello Nero è la nave migliore per il viaggio verso Braavos che Samwell TarlyGilly, Maestro Aemon e Dareon devono affrontare.

La danza dei draghi

Al comando della Artiglio, Cotter lascia il Forte Orientale per dirigersi ad Hardhome con altre undici navi, come gli è stato ordinato dal lord comandante Jon Snow. La sua missione è quella di salvare i bruti che si sono radunati in quel luogo spinti dalle visioni della strega dei boschi Madre Talpa, la quale sostiene che delle navi sarebbero arrivate per portare i bruti a sud. Quando Cotter arriva ad Hardhome, ha perso cinque navi e i bruti, per sopravvivere, stanno mangiando i loro morti, mentre i non morti si nascondono nei boschi e nell'acqua. Cotter scrive a Jon Snow pregandolo di mandargli aiuto via terra, dato che in mare la traversata è stata molto difficile a causa di condizioni pessime. Nell'ultima lettera a Jon scrive che sta per salpare.

Nella serie TV 

Nella serie tv non compare.

Citazioni di Cotter

E adesso, con questo re fottuto che ci sta sul collo, quello che ci serve è un guerriero. Oggi vuole rovine e campi abbandonati, d'accordo, ma domani che cosa vorrà sua maestà? Te credi davvero che Mallister ha le palle per andare a ghigno duro contro Stannis Baratheon e quella sua cagna in rosso?
-- Cotter a Samwell Tarly
Magari quelle cappe dorate le avevi addestrate bene a leccarti quel tuo culo puzzone, ma adesso è un mantello nero che hai sulla schiena.
-- Cotter a Janos Slynt

Citazioni su Cotter

Cotter Pyke è uno che ha sempre avuto più fegato che buonsenso.
-- Mance Rayder
Cotter Pyke, quando ancora era poco più che un ragazzino, era già reo di stupro e di assassinio.
-- Denys Mallister
I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.