FANDOM


Il Castello di Craster (Craster's Keep) era la dimora di Craster, uno scontroso membro del Popolo Libero amico dei Guardiani della Notte, ed è situata nei territori Oltre la Barriera. Non è un vero e proprio castello e viene chiamato così solo dai Guardiani.

Storia

Seconda stagione

Durante la Grande escursione, i Guardiani della Notte si fermano al Castello di Craster. In quel frangente, Jon Snow e Samwell Tarly conoscono Gilly, una delle mogli-figlie di Craster.

Terza stagione

Dopo la Battaglia al Pugno dei Primi Uomini, i sopravvissuti diretti alla Barriera si fermano al Castello per recuperare le forze. Alcuni confratelli credono che Craster stia nascondendo del cibo e ostacolandone gli aiuti. La discussione culmina nella morte di Craster, ucciso da Karl Tanner. Mormont non è in grado di controllare il caos che ne segue e lui stesso viene pugnalato alle spalle da Rast. Con il Lord Comandante morto, i confratelli sopravvissuti iniziano a combattere tra loro. In seguito solo una manciata di confratelli fedeli tornarono a Castello Nero, mentre gli ammutinatisi stabiliscono al castello di Craster, facendone la propria base.

Quarta stagione

Bran Stark, Jojen e Meera Reed e Hodor, lungo il loro viaggio verso la caverna del Corvo con Tre Occhi, vengono catturati dagli ammutinati e rinchiusi in una capanna del castello. Proprio quella sera, Jon Snow guida una spedizione punitiva di Guardiani della Notte per uccidere gli ammutinati al Castello di Craster per evitare che questi possano fornire a Mance Rayder importanti informazioni sulle difese della Barriera e del Castello Nero. Bran e i suoi amici approfittano della confusione per scappare.

Alla fine tutti gli ammutinati vengono uccisi e le mogli di Craster chiedono ai Guardiani di bruciare il castello poiché ormai lo associavano a tutti gli abusi e violenze subite per mano sia di Craster che degli ammutinati. Il Castello di Cratser viene così dato alle fiamme con all'interno i cadaveri degli ammutinati e dei Guardiani caduti nello scontro.

Struttura

Il Castello di Craster si trova in cima a una bassa collina, circondato da un fossato di terra. C’è almeno un cancello a sudest del complesso e un torrente che curva in direzione nord. Al di là del fossato ci sono un cumulo di letame, una porcilaia e un serraglio per le pecore. La struttura in sé è un’infame baracca intonacata, una struttura bassa e allungata di legno con il tetto di zolle grande abbastanza da ospitare tra le trenta e le cinquanta persone. La porta d’ingresso è chiusa da due pelli di cervo. Il castello è un unico grande spazio, con un soppalco sul quale sono sistemati i pagliericci raggiungibile per mezzo di un paio di scale malridotte. 

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.