FANDOM


La Battaglia di Città del Gabbiano è un feroce scontro navale che ha luogo durante la Guerra di Conquista di Aegon I Targaryen. Ha come risultato l’arresto dell’avanzata Targaryen nella Valle di Arryn e la distruzione di entrambe le flotte da guerra.

Preludio

Dopo che Aegon ha reso nota la sua intenzione di conquistare l’intero Continente Occidentale unificando i Sette Regni sotto il suo governo, riceve un corvo dalla regina reggente della Valle, Sharra Arryn, la quale gli invia un suo ritratto e si propone di sposarlo con la richiesta che suo figlio Ronnel ne diventi l’erede. Aegon rifiuta.

Battaglia

Una volta incoronato, re Aegon manda una flotta capitanata da Daemon Velaryon all’assalto di Città del Gabbiano. La spedizione è guidata anche dalla sorella Visenya. Le flotte dei Targaryen e degli Arryn si affrontano al largo del centro portuale. Nel corso dello scontro, le navi degli Arryn distruggono quelle dei nemici e lo stesso Daemon Velaryon perde la vita. In rappresaglia, Visenya incendia le galeee avversarie in sella al drago Vhagar. Infine, entrambe le flotte colano a picco, ma questo era parte della strategia degli Arryn: l’invasione della Valle ad opera dei Draghi è stata sventata.

Conseguenze

Sebbene i Targaryen perdano la battaglia, gli abitanti delle Tre Sorelle si ribellano alla Casa Arryn in seguito alla distruzione delle loro navi, facendo di Marla Sundeland la loro regina.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.